Calcio in lutto, si è spento Marcello Trevisan: dalla Marzotto alla serie A, una vita tra i pali

L'ex portiere vicentino è venuto a mancare il 1° agosto scorso. Il sindaco e la comunità di Montecchio Maggiore, paese nel quale era nato e cresciuto, si stringono attorno al dolore della famiglia

Marcello Trevisan con la maglia del Napoli

È morto all'età di 78 anni uno dei più forti calciatori montecchiani della storia: Marcello Trevisan.

Nativo di Montecchio Maggiore, Marcello Trevisan ha girato l'Italia grazie alla sua passione per il pallone e al suo talento. Lanciato dalla Marzotto (serie C), nel ruolo di portiere, era poi passato a Paternò e alla Massese. Qui molti club blasonati gli misero gli occhi addosso tanto che nella stagione 69/70 fece il salto di categoria approdando in serie A con il Napoli dove rimase per due campionati passando poi a Lecce per il fine carriera.

Trevisan fu indubbiamente un calciatore di spessore, in molti lo ricordano per il record di imbattibilità di 1268 minuti (uno dei più lunghi della storia del calcio italiano professionistico) stabilito nel campionato 1968/69 di serie C con la Massese.

A fine carriera passò dal rettangolo di gioco alla panchina tanto che, tra il 1977 e il 1980, condusse alla conquista di tre promozioni consecutive, dalla Terza Categoria alla Promozione, la società del Montecchio Maggiore, in veste di allenatore.

Nel giorno delle esequie, il sindaco e assessore allo Sport Gianfranco Trapula, a nome dell’intera Amministrazione comunale della città, hanno voluto esprimere il cordoglio per la sua scomparsa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Un grande uomo di sport, che oggi piangiamo, ma che ha lasciato una grande eredità, in termini di impegno sul campo e valori sportivi, a tante generazioni di calciatori e non solo della nostra città - ha dichiarato Trapula - Un abbraccio ai famigliari e a tutti quello che lo conoscevano per questa triste perdita”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonus casa 110%: tutte le informazioni per ristrutturare a costo zero

  • Torna l'ora solare, quando vanno spostate le lancette

  • Bonus Bici e Monopattini 500 euro: tutte le informazioni

  • Esce di strada e fa un volo di 50 metri: gravissimo ciclista 

  • Assalto in villa, banda tiene sotto scacco un'intera famiglia: bottino da migliaia di euro

  • Coronavirus: 150 contagi a Vicenza, 487 in Veneto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VicenzaToday è in caricamento