Attualità

Si è spento l'avvocato Lorenzo Pellizzari: il cordoglio della città di Vicenza

Aveva 93 anni. Innumerevoli gli incarichi assunti nell'ambito della giurisprudenza, della cultura e dell'economia

“Con l'avvocato Lorenzo Pellizzari se ne va un pezzo di storia di Vicenza", il sindaco Francesco si stringe nel dolore della famiglia per la morte di "una figura eminente per le sue responsabilità nella vita economica, culturale, religiosa e politica del capoluogo e della sua provincia".

"I vicentini lo ricordano soprattutto come presidente della Camera di commercio - sottolinea Rucco - dal 1965 al 1983, gli anni del decollo del “modello veneto”, gli anni dell’autostrada Valdastico, della nuova Fiera nel “chiocciolone” di viale degli Scaligeri, del trasferimento delle imprese nella zona industriale".

"Ma la figura di Lorenzo Pellizzari è stata importante anche per la cultura - continua -  a cui ha dato impulso come presidente dell’Accademia Olimpica, del Consorzio per la promozione degli studi universitari a Vicenza e della Biblioteca La Vigna".

"Esprimo il cordoglio dell'amministrazione ai familiari - conclude - e in particolare ad Andrea, consigliere comunale di Vicenza che dal padre ha ereditato la passione per la politica e per l'impegno civico”.

Chi era

Nato a Torri di Quartesolol’11.08.1928 si è laureato in Giurisprudenza all’Università di Padova nel 1950. Quindi tre anni più tardi ha conseguito anche la laurea in Scienze Politiche all’Università "la Sapienza" di Roma. Giornalista pubblicista, dal 1956 è Direttore del "Momento Vicentino". Avvocato dal 1960.

È stato, tra le altre, sindaco del Comune di Torri di Quartesolo dal 1958, presidente della Camera di Commercio I. A. A. di Vicenza dal 1965 al 1983, presidente regionale e vicepresidente nazionale dell’UnionCamere Italiana e presidente fondatore dell’Autostrada Valdastico SpA.

In ambito culturale è presidente fondatore del Centro di Cultura e CiviltÀ Contadina "La Vigna" di Vicenza e presidente dell"Accademia Olimpica di Vicenza dal 1994 al 2002. E ancora presidente della Fondazione di studi storici "Mariano Rumor" e presidente della Scuola di Cultura Cattolica "Mariano Rumor".

È stato nominato avaliere e Commendatore della repubblica Italiana, commendatore dell’Ordine di San Silvestro Papa (Onoreficenza Pontificia) e Croce al merito di prima classe Repubblica Federale Tedesca.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si è spento l'avvocato Lorenzo Pellizzari: il cordoglio della città di Vicenza

VicenzaToday è in caricamento