Attualità

Lutto nel mondo della musica, è morto Claudio Corradini: collaborò con Battiato e i Righeira

Il musicista, 64 anni, era originario di Carpi in provincia di Modena, ma si era trasferito nel Vicentino all'età di 8 anni. È spirato improvvisamente dopo il ricovero all'ospedale di Vicenza

“Buongiorno a tutti. Siamo i parenti di Claudio Corradini. Diamo la spiacevole notizia della morte di Claudio avvenuta questa mattina. Il funerale sarà comunicato in un secondo momento. Grazie per la comprensione. I parenti“. Con questo messaggio, lanciato dai famigliari sul suo profilo Facebook, è stata annunciato il decesso del musicista. In queste ore sono molti i messaggi di cordoglio che arrivano sui social network per un lutto improvviso che ha scosso il mondo della musica e i tanti amici di Claudio.

Corradini, compositore, autore e arrangiatore si è spento all’ospedale di Vicenza mercoledì sera. Secondo indiscrezioni, il musicista si era sentito male poche ore prima ed è stato portato dal fratello al pronto soccorso del San Bortolo, dove le sue condizioni cliniche si sono aggravate nel corso della notte, fino al decesso. È probabile che verrà disposta un'autopsia sulla salma per stabilire le cause della morte. 

Originario di Carpi, provincia di Modena, Corradini aveva 64 anni e a 8 si era trasferito a Breganze con la famiglia. Viveva da tempo a Dueville. La sua carriera, iniziata in giovane età dopo gli studi di pianoforte, annovera molte importante collaborazioni quali Mango, Scialpi, Giusto Pio, Righeira, Franco Battiato, Donatella Rettore, Andrea Bocelli e Bobby Solo. In molti lo ricordano come un uomo di grande sensibilità che si è sempre tenuto lontano dai riflettori, pur essendo molto apprezzato nell’ambiente musicale italiano.

Da ricordare il suo arrangiamento nella canzone che ha lanciato Mango, “Oro”, oltre la sua collaborazione con i Righeira, con i quali ha suonato all’apice del successo del duo pop (ai tempi di “Vamos alla playa”) e soprattutto il sodalizio con il maestro Giusto Pio. Corradini, inoltre, fondò nel 1993 il trio musicale “Gloria Mundi” e arrangiò la canzone “Un cuore grande così” per la raccolta fondi destinata alle vittime dell’alluvioni del 2010 a Vicenza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lutto nel mondo della musica, è morto Claudio Corradini: collaborò con Battiato e i Righeira

VicenzaToday è in caricamento