rotate-mobile
Domenica, 29 Gennaio 2023
Attualità

Morte Davide Rebellin, il campione sul lastrico: le parole della moglie

Quindici giorni dopo il tragico incidente che è costato la vita al campione vicentino, la sua compagna, sposata in seconde nozze nel 2014, ha rilasciato un'intervista al settimanale Oggi dove ha raccontato dei retroscena inaspettati

C'è grande rabbia e amarezza nelle parole di Francoise Antonini, vedova del campione Davide Rebellin, che ha rilasciato un'intervista esclusiva al settimanale Oggi dove racconta dei retroscena inaspettati relativi al corridore vicentino.

La donna, sposata in seconde nozze, punta il dito contro chi negli anni lo ha fatto a pezzi, attaccandolo, a suo dire, infondatamente, sul caso doping dopo l'argento olimpico conquistato a Pechino nella prova su strada (accusa caduta con un'assoluzione piena 7 anni dopo i fatti) e poi dal punto di vista fiscale con una causa ancora in corso con l’Agenzia delle Entrate.

Secondo quanto riferito dalla vedova, il giorno in cui Davide Rebellin è stato travolto ed ucciso da un camion che si è poi dileguato senza prestare soccorso, si stava recando in banca per chiedere un prestito: "Non aveva più soldi sul conto" racconta la vedova riferendosi alla delicata situazione giudiziaria, non ancora conclusa.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morte Davide Rebellin, il campione sul lastrico: le parole della moglie

VicenzaToday è in caricamento