rotate-mobile
Domenica, 11 Giugno 2023
Attualità Montorso Vicentino

Bettega mattatore ai Mondiali trapiantati: oro anche nel 30 km su strada

Il plauso del governatore Luca Zaia: “Grazie a tutti, eroi silenziosi di una battaglia per la vita che è stata stravinta”

Alle medaglie d’oro di lunedi conquistate da Alessandro Pege, Marco Mestriner e Mirko Bettega, oggi, martedì 18 aprile, se ne sono aggiunte altre tre per merito ancora del vicentino Mirko Bettega nei 30 chilometri su strada di ciclismo, e due nel nuoto dal grande Riccardo Canola - trapiantato di cuore di Baone (Padova) con record del mondo nel dorso, e nello stile libero.

"Grazie a tutti, eroi silenziosi di una battaglia per la vita che è stata stravinta - ha dichiarato il governatore del Veneto Luca Zaia - il presidente dell’Aned Giuseppe Vanacore, che è con loro in Australia, può portare ai suoi campioni l’abbraccio orgoglioso di tutto il Veneto”.

"Tutti questi nostri atleti – aggiunge il governatore – ci mandano uno straordinario messaggio, che va ben oltre il merito sportivo. Hanno sofferto patologie gravi che hanno richiesto il trapianto, hanno trovato salvezza nel dono di un organo e nella bravura dei nostri sanitari, hanno avuto la forza di tornare, andando aldilà di dove erano partiti. Ori che luccicano – conclude – di vita vera”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bettega mattatore ai Mondiali trapiantati: oro anche nel 30 km su strada

VicenzaToday è in caricamento