Attualità

Migranti e Sky a Vicenza: notizia vera, fascicolo archiviato

Sulla vicenda della richiesta dei richiedenti asilo, e sulla quale si è scatenata una gogna mediatica nei confronti di un giornalista, ha fatto chiarezza sia l'Ordine dei Giornalisti che il Questore di Vicenza, confermando la veridicità della notizia

Nessuna bufala: la notizia è vera. L'Ordine dei Giornalisti del Veneto ha comunicato oggi che è stata disposta l’archiviazione del fascicolo avviato in base a numerose segnalazioni pervenute in relazione ad un articolo pubblicato su Il Giornale di Vicenza il 9 agosto 2018, dal titolo «I richiedenti asilo vogliono avere Sky. Scatta la protesta» che, secondo gli esponenti, conteneva informazioni non vere. Il fatto è avvenuto davanti alla questura di Vicenza l'anno scorso, durante una protesta di un gruppo di migranti ospitati dal Centro Culturale San Paolo di Via Carducci. 

«A conclusione della lunga e articolata istruttoria svolta, il Cdt ha accertato, invece, che le informazioni contenute nell’articolo corrispondono al vero, come ha precisato il questore di Vicenza il quale, ricostruendo la vicenda oggetto del servizio giornalistico - lo  stato di agitazione dei richiedenti asilo ospiti di un centro di accoglienza in relazione alla qualità dei servizi offerti dalla cooperativa - ha dichiarato: “...consta che, fra le rivendicazioni, vi fosse anche l'accesso a piattaforme televisive (Sky)».

«In relazione a questo articolo -conclude il Consiglio di disciplina - il collega Gonzato per giorni è stato ingiustamente oggetto di pesanti attacchi sui social da parte di persone che lo hanno ingiustamente accusato di aver riferito una circostanza non vera per mettere in cattiva luce la protesta dei richiedenti asilo».  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Migranti e Sky a Vicenza: notizia vera, fascicolo archiviato
VicenzaToday è in caricamento