Attualità Rosà

Michele Merlo in ospedale, la famiglia: "Peggiora di ora in ora"

A poche ore dal delicato intervento chirurgico al quale è stato sottoposto il cantante, parla il padre del 28enne ricoverato all'ospedale di Bologna dopo un'emorragia cerebrale

Michele Merlo (foto: Instagram)

Le condizioni di salute di Michele Merlo continuano ad essere al centro dei pensieri di quanti hanno a cuore la salute del giovane cantante, ricoverato in gravi condizioni nel reparto rianimazione dell'ospedale Maggiore di Bologna dove è stato sottoposto a un delicato intervento chirurgico.

Il 28enne, conosciuto anche come Mike Bird durante la sua partecipazione al talent Amici, è stato colpito da un’emorragia cerebrale scatenata da una leucemia fulminante improvvisa. 

Dopo i primi aggiornamenti diffusi dal padre Domenico che aveva raccontato di come il figlio fosse tenuto  in coma farmacologico che le speranze di ripresa fossero ridotte la lumicino, nel pomeriggio di domenica la famiglia ha diffuso una nota nella quale dichiara che: "I medici ci hanno purtroppo comunicato che le condizioni di Michele stanno peggiorando di ora in ora".

"Michele - precisa la famiglia in una nota - si sentiva male da giorni e mercoledì si era recato presso il pronto soccorso di un altro ospedale del bolognese che, probabilmente, scambiando i sintomi descritti per una diversa, banale forma virale, lo aveva rispedito a casa. Anche durante l'intervento richiesto al pronto soccorso, nella serata di giovedì, pare che lì per lì non fosse subito chiara la gravità della situazione".

I familiari del cantante ci tengono però a "smentire categoricamente quanto alcuni disinformati scrivono sui social: Michele non è stato in nessun modo vaccinato contro il Covid. Michele è stato colpito da una severa forma di leucemia fulminante con successiva emorragia cerebrale".

Michele Merlo, l’abbraccio immenso di amici e fan

La notizia del ricovero di Mike Bird ha fatto presto il giro della rete e da ore i social sono sommersi di messaggi da parte di amici e fan che pregano per il cantante.  Anche Katia, mamma di Michele, si è unita al coro di preghiere postando l’emoji di due mani giunte. All'unanime affetto si è unito anche Paolo Bordignon, sindaco di Rosà, città natale del cantante, che è in stretto contatto con i genitori del cantautore: “Io personalmente e tutta la comunità siamo vicini alla famiglia in questo difficilissimo momento e confidiamo che Michele possa uscire presto dalla rianimazione”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Michele Merlo in ospedale, la famiglia: "Peggiora di ora in ora"

VicenzaToday è in caricamento