rotate-mobile
Sabato, 4 Febbraio 2023
Attualità Mason Vicentino

Maltempo, sopralluogo frane: messo a dura prova il Bellunese, "sorvegliata" Colceresa

Le precipitazioni intense degli ultimi giorni hanno messo a dura prova alcune aree del territorio bellunese e vicentino. Lunedì una prima ricognizione

La direzione dell’Area Tutela e Sviluppo del territorio del Territorio della Regione del Veneto ha raccolto le segnalazioni relative ai numerosi i movimenti franosi provocati dal maltempo degli ultimi giorni. 23 le situazioni monitorate, tutte in provincia di Belluno, eccetto una in territorio vicentino a Colceresa (Mason) dove si registra una frana in località Barco.

In Comune di Alpago,  è tornata a preoccupare la frana di Schiucaz oltre ad un altro smottamento in località Plois. Lungo la strada Regionale 203 in Comune di Sedico un tratto risulta, attualmente, a senso unico alternato per l’erosione del fiume Cordevole in una situazione, che permeane critica.

Nel capoluogo chiusa via Miari per uno smottamento, a Livinallongo in località Contrin e Cherz, smottamenti su strada già sgomberati; a Selva di Cadore a monte dell’abitato di Rova; due le situazioni monitorate a Canale d'Agordo, in località Carfon a monte strada comunale e in località Pisoliva a tergo di un’abitazione. A Vallada Agordina sono state evacuate tre persone in località Mas per rischio frana mentre ad Alleghe a monte dell’abitato di Caprile si è registrato nuovo movimento franoso a ridosso dell’Hotel Posta e di altri fabbricati.

A Gosaldo una frana incombe sulla strada per l'abitato di Selle, mentre la Strada Vecchio Confine è stata in parte asportata dal movimento franoso. A Zoppè di Cadore si registrano problemi in località La Vara e a Limana in località Navasa sulla sponda torrente Lavedin. A Calalzo, precisamente in Val Molinà, frana a valle della strada.

Cinque situazioni critiche per smottamenti in territorio di Santo Stefano di Cadore. In località Campolongo si registra una frana a ridosso fienile e lo smottamento di vie guide alpine; infine, già sgomberata una frana in località Cunettone.

A Santo Stefano di Cadore in località Tarigole l’esondazione di rii minori con trasporto terra e sassi ha coinvolto un campeggio; colpita inoltre la sponda del Rio Mauria, in area solo forestale.

Uno smottamento si registra a San Nicolò Comelico in località Costa si è verificato uno smottamento su strada provinciale e a San Pietro di Cadore una frana ha coinvolto la strada dal capoluogo alla località Costalta.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maltempo, sopralluogo frane: messo a dura prova il Bellunese, "sorvegliata" Colceresa

VicenzaToday è in caricamento