Mercoledì, 22 Settembre 2021
Attualità

Madame e l'elogio agli uomini, è bufera sui social

La cantante vicentina è stata messa "sotto processo" da centinaia di utenti che l'hanno accusano di finto moralismo. A sua difesa la senatrice Daniela Santanchè

Madame (foto: Instagram)

Non è la prima volta che la giovane cantante vicentina finisce al centro della polemica per delle affermazioni sui social che sollevano poi dei veri e propri polveroni. Non molto tempo fa era stata attaccata per il suo atteggiamento scorbutico con i fans, ai quali aveva negato una foto, ora le vengono contestate delle affermazioni discutibili sul "sesso forte".

"Farò un elogio degli uomini per ringraziarli della loro bellezza, della loro fragilità, della loro forza, del loro amore - dichiara la cantante sui social - Ovviamente ce l’ho già, “farò” inteso come in futuro sarà di tutti. Purtroppo involontariamente possiamo maturare una sorta di timore per gli uomini. Il terrore, a volte, dei loro occhi, dei loro pensieri. Ma far di tutta l’erba un fascio è sempre stato lo sport dei superficiali. Gli uomini sono bellissima. Viva gli uomini, viva i loro corpi, viva le loro anime".

Parole che hanno urtato la sensibilità di alcuni utenti che hanno dato vita ad un tam tam di messaggi: "Madame parla di terrore involontario che provano le donne - scrive un utente - come se non si sentissero quotidianamente notizie di violenze e come se alle donne non venisse insegnato sin da piccole ad aver paura degli uomini". E ancora: “Vedere donne difendere il punto di vista di madame mi fa proprio venire lo sbocco scusate ma da donna come fai a pensare che sia necessario elevare gli uomini in una società in cui gli uomini stessi ti opprimono”, ha aggiunto un’altra.

Sulla questione, quasi a sorpresa, è intervenuta anche la senatrice Daniela Santanchè: "Stanno massacrando Madame, giovane artista rea di voler elogiare gli uomini, di non descriverli come mostri a prescindere. Ricordo che gli uomini sono i vostri padri. Abbiamo un problema: un dibattito così malato da condannare mezzo genere umano per il solo fatto d’esser nato".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Madame e l'elogio agli uomini, è bufera sui social

VicenzaToday è in caricamento