Attualità

In duecento contro la politica estera Usa

La manifestazione davanti alla base Usa di viale della Pace è stata organizzata dai ragazzi del centro sociale Bocciodromo

Il sit in di protesta

Venerdì 10 gennaio i ragazzi del centro sociale Il bocciodromo hanno manifestato davanti alla caserma Ederle di Vicenza. Il sit-in davanti alla base Usa di Vicenza.

La protesta è stata decisa dopo che il governo americano ha deciso di uccidere Qassem Soleimani, un generale iraniano in missione in Iraq, considerato il massimo esponente delle forze armate persiane. La decisione del presidente americano Donald Trump è stata definita un vile atto terroristico nonchè un assassinio di matrice politica che potrebbe avere effetti deleteri per una regione mediorientale sempre «sull'orlo della guerra».

Durante la protesta si sono moltiplicati gli slogan contro le truppe Usa. La manifestazione è stata pacifica e il traffico in viale della Pace non sta subendo rallentamenti, tranne in alcuni momenti. Al presidio, circa 250 i presenti, hanno partecipato anche alcuni esponenti di Rifondazione comunista nonché alcuni esponenti delle sigle sindacali di base come Usb e Cub. Le forze dell'ordine per facilitare la circolazione hanno bloccato il traffico lungo la corsia che porta in direzione Padova. Viale della Pace completamente bloccato dopo la manifestazione.

WhatsApp Image 2020-01-10 at 19.23.45-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In duecento contro la politica estera Usa

VicenzaToday è in caricamento