Giovedì, 21 Ottobre 2021
Attualità

"Il mistero di Tommaso da Mantova" presentato alla Mostra del cinema di Venezia

La pellicola, che vede tra i protagonisti il vicentino di Arzignano Fabio Dalla Tomba, ha fatto il suo debutto in laguna. Sala strapiena per la proiezione

Domenica, nella sala della Regione del Veneto dell’hotel Excelsior del Lido di Venezia, in occasione della 76esima mostra del cinema, è stato presentato ufficialmente il mediometraggio "Il mistero di Tommaso da Mantova".

Realizzato da Art Film Production (Padova) da un’idea di Giuliano Mozzato, con la regia di Helen Kine e il patrocinio della regione Veneto vede protagonisti il vicentino di Arzignano Fabio Dalla Tomba, nel ruolo del professor Grimaldi, Giuliano Mozzato nel ruolo dell’investigatore dell’occulto (ghost hunter) Emil Vernstein, Diego Deppi nel ruolo del prof. Guglielmi e Mauro Marin (vincitore di un’edizione del grande fratello) nel ruolo del podestà Tommaso da Mantova.

Madrina della giornata è stata Eleonora Vallone, figlia del grande attore Ralf, il vecchio maciste. La pellicola racconta la storia di Tommaso da Mantova, podestà per conto dei Carraresi nella città di Montagnana. Voci dicono che sia stato tradito e quindi ucciso (sgozzato più che decapitato) e poi successivamente il podestà stesso si manifesta sotto forma di un fantasma nel castello di San Giusto lo vedono camminare sulla torre.

Il film è stato girato a Montagnana (Padova), nel castello di San Martino della Vaneza a Cervarese Santa Croce, Cittadella (Padova) e Borgo Veneto a Montagnana.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Il mistero di Tommaso da Mantova" presentato alla Mostra del cinema di Venezia

VicenzaToday è in caricamento