Attualità Mossano

Buon compleanno Giannina: 100 anni di amore, passione e lavoro

Dal 2017 è coccolata da tutto il personale del Centro residenziale San Giovanni in Monte di Barbarano Mossano che per l'occasione ha voluto festeggiarla a dovere

Al centro la festeggiata, Giannina Bassetto

Aria di festa al Centro residenziale San Giovanni in Monte di Barbarano Mossano che nel pomeriggio di venerdì ha voluto omaggiare la sua ospite Giannina Bassetto che proprio il 3 settembre ha tagliato il traguardo dei 100 anni.

Giannina, nata nel 1921 da mamma Antonia e papà Gino, custodisce in sé la storia di una generazione che ha costruito l'Italia con il duro lavoro sopravvivendo a guerre, malattie e povertà.

Rimasta orfana del padre in tenera età, proprio nel momento in cui la madre era incinta del fratello, venuto poi a mancare a 19 anni durante la Seconda guerra mondiale nella campagna di Russia, ha vissuto con la mamma e ha trovato impiego alla filanda a Villaganzerla, anche se ha passato quasi tutto il suo tempo nella "terra di famiglia" a seguire campi e animali (mucche per latte e carne, vitelli, maiali, galline per uova e pulcini).

Poco prima dei 40 anni si è sposata ed ha continuato a vivere nella casa della mamma. Dal matrimonio sono nate due figlie la prima nel 1960 e tre anni dopo la seconda. La vita lavorativa coinvolge il nucleo, e arriva purtroppo anche la morte del marito in giovane età, lasciando così la famiglia composta ancora da sole donne.

A 95 anni Giannina si rompe il femore ed entra nel Centro residenziale San Giovanni in Monte dove dal 2017 è coccolata da tutto il personale e si gode il meritato riposo trascorrendo le sue giornate in compagnia degli altri ospiti, partecipando alle attività organizzate dal Servizio socio-educativo e stando all'aria aperta negli ampi spazi esterni della residenza.

Una donna forte che ha conquistato i suoi 100 anni minuto per minuto superando, anche, la pandemia che da due anni sta mettendo scompiglio nel mondo.

Un traguardo importante che Giannina condivide non solo con gli ospiti del Centro servizi di Barbarano Mossano ma anche con Cristiano Pretto, sindaco del comune di Barbarano Mossano e Zennaro Matteo, sindaco del comune di Longare che parteciperanno al pomeriggio di festa e con gli altri 19 ultra centenari (il più longevo ha 106 anni) e i 14 centenari che vivono nei diversi Centri servizi della Fondazione Opera Immacolata Concezione Onlus distribuiti sul territorio veneto e lombardo. 

Sono loro che costituiscono il nocciolo dell'esclusivo “Club OVER 100 -. Ricomincio da zero”, riservato ai soli centenari e ultracentenari, per valorizzare la ricchezza di vita ed esperienza dei longevi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Buon compleanno Giannina: 100 anni di amore, passione e lavoro

VicenzaToday è in caricamento