rotate-mobile
Martedì, 31 Gennaio 2023
Attualità Tezze sul Brenta

Progeria, via libera della Fda per l'uso del Lonafarnib: la vittoria di Sammy Basso

Il vicentino si sottopose alla sperimentazione nel 2007. "Noi non ricorderemo il 2020 come l’anno del Covid, ma come l’anno nel quale il Lonafarnib è stato approvato", scrive sui social il 25enne di Tezze sul Brenta, da anni in prima linea nella lotta alla malattia di cui è affetto

La U.S. Food and Drug Administration ha approvato il Lonafarnib come primo farmaco ufficiale contro la Progeria, malattia genetica molto rara che provoca un precoce invecchiamento del corpo preservando però normale intelligenza ed emotività. Malattia che vede in Sammy Basso il suo testimonial

"È un passo importantissimo perché si passa da quella che era una sperimentazione a quella che ora è una certezza: un farmaco esiste e funziona - rende noto l'associazione italiana progeria Sammy Basso onlus - Questa avventura è iniziata nel 2007 quando per la prima volta un gruppo di pazienti con Progeria, tra cui Sammy Basso, si sottopose per primo alla sperimentazione di questo farmaco. Almeno 3 gli anni di ricerca precedenti per arrivare a questo primo step". 

Sammy Basso fu uno dei pochi che si sottopose ad un’ulteriore serie di esami per fornire dei parametri di confronto. Da allora molti altri ragazzi si sono sottoposti a questa sperimentazione, seguiti attentamente e sottoposti ad esami periodici. Ora è giunta l’ufficialità che renderà l’uso del Lonafarnib alla portata di ogni paziente, fin da subito.

"Un risultato questo che ha molte firme - sottolinea l'associazione - ma che le potremo riassumere semplicemente con Progeria Research Foundation. Il suo staff e la famiglia di Sammy sono stati grandiosi e noi come siamo orgogliosi e fieri di essere stati al loro fianco, finanziando la sperimentazione e coprendo le spese vive per svariati ragazzi con Progeria. Ancora una volta l’unione fa la forza e la ricerca segna un goal!!!".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Progeria, via libera della Fda per l'uso del Lonafarnib: la vittoria di Sammy Basso

VicenzaToday è in caricamento