menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Palazzo Chiericati

Palazzo Chiericati

Lotta al degrado, divieto di stazionamento in alcune area della città: sindaco proroga l'ordinanza

Rucco: “Vogliamo continuare a contrastare comportamenti di inciviltà in questi luoghi, inaccettabili per la nostra città e per coloro che vi abitano e la frequentano”

Il Comune ha prorogato fino al 30 giugno 2021 il divieto di stazionamento sulla scalinata e nel sottoportico di Palazzo Chiericati, su ponte San Michele e lungo i portici di Monte Berico.

Lo ha disposto con un'ordinanza il sindaco per continuare a contrastare i ricorrenti episodi di degrado dopo una lunga serie di segnalazioni da parte dei cittadini e di interventi della polizia locale.

"Considerato il reiterarsi dei comportamenti di inciviltà evidenziati nelle tre aree da cittadini e turisti, nonostante l'aumento dei controlli della polizia locale e le conseguenti contestazioni di numerose violazioni al regolamento comunale, in particolare in materia di bivacco, consumo di bevande alcoliche, accattonaggio molesto e abbandono di rifiuti – ha dichiarato il sindaco Francesco Rucco –, abbiamo deciso di adottare nuovamente l'ordinanza così da rafforzare la tutela del decoro urbano. Si tratta di comportamenti inaccettabili per la nostra città e per coloro che vi abitano e la frequentano”.

Per quanto riguarda Palazzo Chiericati, l'ordinanza vieta lo stazionamento e l'utilizzo di skateboard sulla scalinata di accesso e sul sottoportico, occupando i gradini, sedendosi o sdraiandosi a terra. Il divieto non si applica a coloro che stazionano in piedi, in fila o in coda per accedere al Museo civico o visitarlo, per motivazioni turistico-didattico-culturali.

Lo stesso provvedimento vieta lo stazionamento sul ponte San Michele, al fine di consentirne la libera fruizione nonchè tutelare la tranquillità, il riposo dei residenti e il patrimonio culturale e monumentale cittadino, occupandone le rampe, la sezione centrale e le balaustre oppure sedendosi o sdraiandosi a terra.

Infine, per quanto riguarda i portici di Monte Berico, l'ordinanza vieta lo stazionamento effettuato allo scopo di lordare ed occupare in modo improprio, indecoroso e degradante tale percorso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Sicurezza

Come sanificare il divano e farlo tornare nuovo

social

Enego: famiglia di orsi al Rifugio Valmaron

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Yale Stock Trading Game, un bassanese sul podio

  • social

    Primo assaggio di primavera e primi bagnanti al Livelon

Torna su

Canali

VicenzaToday è in caricamento