Attualità

Coronavirus, il punto di Luca Zaia: «Al limite per il passaggio in arancione»

Gli aggiornamenti sull'epidemia in Veneto con i dati di giovedì del bollettino di Azienda Zero e le considerazione del presidente della Regione

Il Veneto, con  un'incidenza a oggi di 250 contagi ogni 100mila abitanti, rischia di non cambiare colore lunedì. Lo ha confermato Luca Zaia nel punto stampa di giovedì, fornendo anche i dati del bollettino delle ore 8. Nelle ultime 24 ore sono stati trovati altri 1861 contagi su 45633 tamponi con un’incidenza del 4%, mentre gli attualmenti positivi salgono a 39183. I ricoveri in totale sono 2092, di cui 1815 (-1) in reparti ordinari e 277 (+7) nelle terapie intensive.

Report ore 8

«Le proiezioni sono ai limiti della zona arancione, stiamo aspettando la decisione nazionale, l'Rt sembra che sia di qualche decimo l'1,25», ha commentato Luca Zaia,aggiungendo: «Oggi va in Cts regionale il piano di sanità pubblica che prevede delle restrizioni graduali in base alle pressione ospedaliera». Infine, il tema dei vaccini: «Nelle ultime 24 ore abbiamo fatto 22.978 vaccini, 685.093 in totale a oggi - ha concluso Zaia - Stanno scendendo in campo circa 1.300 specializzandi. L'obiettivo è chiudere la prima fascia, quella degli over 80, per metà aprile: circa 100mila sono quelli a domicilio e da oggi, in tutte le Ulss del Veneto, se un anziano si presenta per la vaccinazione, accompagnato da una persona over 65 convivente, c'è la disponibilità a vaccinare anche l'accompagnatore»

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, il punto di Luca Zaia: «Al limite per il passaggio in arancione»

VicenzaToday è in caricamento