menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, altro appello di Zaia contro la movida selvaggia: «Nessuno vi vieta lo spritz ma evitate gli assembramenti»

Lo ha detto il presidente della Regione Veneto durante il punto stampa di mercoledì, annunciando un nuovo spot d'impatto contro i comportamenti irresponsabili

Incidenza del virus sui contagi molto bassa, circa l'1,5 per mille in Veneto. Un dato reso noto dal presidente della Regione Veneto  nel punto stampa di mercoledì. Confermata quindi la curva in continua discesa dell'epidemia da Coronavirus, tanto che i laboratori di microbiologia regionali stanno passando al sistema "pool" per aumentare la processione dei tamponi.

«In pratica, semplificando, visto che l'incidenza del virus ora è molto bassa, i tecnici mettono un po' di liquido di più campioni in una provetta unica così si processa la provetta nel tempo di fare un test se ne fanno 10», ha spiegato Zaia, aggiungendo «Questo è possibile ora perché la curva è bassa e ci sono moltissimi negativi». 

Ma proprio sul fatto della curva attualmente bassa Zaia ha lanciato l'ennesimo monito: «Continuano a mandarmi video dove vedo assembramenti e happy hours senza mascherina, così è da incoscienti ma io credo ancora nel dialogo e faccio appello a tutti: nessuno vi vieta lo spritz ma vi prego di evitare assembramenti, vi chiedo di resistere fino al 2 giugno». Infine il presidente della Regione ha annunciato che presto sarà pronto uno sport contro i comportamenti sbagliati. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Sicurezza

Come sanificare il divano e farlo tornare nuovo

social

Enego: famiglia di orsi al Rifugio Valmaron

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Yale Stock Trading Game, un bassanese sul podio

  • social

    Primo assaggio di primavera e primi bagnanti al Livelon

Torna su

Canali

VicenzaToday è in caricamento