Sabato, 15 Maggio 2021
Attualità

Coronavirus, il punto di Luca Zaia: «I numeri sono in calo ma non in picchiata: bisogna fare attenzione»

Le ultime notizie sull'emergenza covid-19 in Veneto con i dati su ricoveri e contagi, forniti dal bollettino di Azienda Zero e aggiornati a lunedì 3 maggio

Nella conferenza stampa di lunedì il presidente della Regione ha fornito i dati aggiornati su ricoveri e contagi in Veneto aggiornati alle ore 8 di questa mattina. Nelle ultime 24 ore sono 364 i contagi contagi "scovati" 9537 tamponi - tra rapidi e molecolari - con  un'incidenza del 3,82%. Gli attualmente positivi sono 21923, metà dei quali sintomatici e metà asintomatici. Circa il 5 - 7 percento di loro finisce in ospedale. Nei nosocomi veneti a oggi ci sono 1391 ricoverati, 1208 (-1) dei quali in area non critica e 183 (+1) in terapia intensiva. Nell'arco di una giornata sono decedute altre 4 persone. 

REPORT ORE 8

«Da un po' di giorni i numeri sono in calo ma non un calo così importante. La curva delle  intensive decresce lentamente ma comunque non c'è una fase di stallo, ma le infezioni hanno esordi a volte imprevedibili La buona stagione dovrebbe aiutarci un po' di più ma non è il salvacondotto per evitare assembramenti», ha commentato Luca Zaia, fornendo infine i dati aggiornati sulla campagna vaccinale.

Nell'ultimo giorno sono stati fatti 37mila vaccini in Veneto, per un totale di 1.750.522 vaccinati con almeno una dose «Siamo a 12mila dosi sopra al target fissato - ha aggiunto Zaia - in magazzino ci sono 275mila dosi, possiamo arrivare fino a 50mila prenotazioni al giorno». Nel dettaglio, la vaccinazione degli over 80, almeno con  una dose, è arrivata al 96,7%, dai 70 ai 79 il 72,4%, dai 60 ai 69 il 30,4%. «Faccio appello alla categoria 60-69: prenotatevi, i posti ci sono».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, il punto di Luca Zaia: «I numeri sono in calo ma non in picchiata: bisogna fare attenzione»

VicenzaToday è in caricamento