Coronavirus, tre casi lievi in provincia

Il bollettino aggiornato della Regione Veneto di giovedì

Il bollettino aggiornato alle 9:30 di giovedì 27 febbraio, emesso dalla Regione Veneto, sull'influenza dal virus Covid-19 parla di 98 persone contagiate, più della metà dei quali non presentano sintomi. In totale 56 persone presentano una forma lievissima e non sono mai stati ricoverati. A Vicenza sono in corso esami su tre pazienti.

AGGIORNAMENTO ORE 12

Confermati dalla Ulss i tre casi di Coronavirus nel Vicentino.  Si tratta di persone residenti in provincia che presentano una forma lievi di influenza e sono nelle loro case.

Due di loro sono legati al Cluster di Vo', mentre uno al Cluster della Lombardia. 

ZAIA: PRONTI A RIAPRIRE LE SCUOLE
 

AGGIORNAMENTO DAL COMUNE DI VICENZA

Oggi alle 12 non si registrano in città casi di positività al Coronavirus, mentre in provincia sono emerse tre situazioni, tutte gestite a domicilio. Due risulterebbero legate al focolaio di Vo' Euganeo e una alla zona rossa della Lombardia, frequentata per ragioni di lavoro dalla persona sotto osservazione.

Questo l'aggiornamento di tipo sanitario riportato stamane dal sindaco e presidente della provincia di Vicenza, dopo essersi consultato con i direttori generali delle Ulss del territorio.

A tal proposito il sindaco ha ricordato che negli ospedali del Vicentino, in collaborazione con la protezione civile provinciale, sono state allestite le strutture che hanno lo scopo di filtrare e differenziare l'accesso dei pazienti a rischio. L'obiettivo principale, infatti, resta isolare i casi sospetti per non compromettere l'operatività ordinaria delle strutture ospedaliere.

In attesa di conoscere, probabilmente in serata, le decisioni regionali rispetto all'eventuale riapertura delle scuole da lunedì 2 marzo, il sindaco rileva come in città la situazione anche oggi sia assolutamente sotto controllo e l'ordinanza si stia rispettando in modo responsabile, con servizi pubblici e attività commerciali regolarmente aperti.

L'invito ai cittadini resta pertanto quello di seguire i comportamenti indicati dal ministero della Salute, il cui decalogo in queste ore è stato affisso anche in tutti i palazzi comunali oltre che pubblicizzato su sito e pagine social istituzionali.

Domani alle 11 a Palazzo Trissino è confermato l'incontro tra presidente della Provincia, sindaci, direttore generale dell'Aulss 8 Berica e dirigente scolastico provinciale per recepire le nuove disposizioni regionali e organizzare in modo coordinato le prossime fasi dell'emergenza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fuga dopo la rapina, l'auto si schianta: muore una donna

  • Uomini e donne, un vicentino alla corte di Gemma: tra baci "umidi" e "massaggi"

  • Stanno cambiando le frequenze televisive: scopri se la tua TV è da rottamare

  • Schianto nella notte, l'auto si cappotta più volte: muore un 21enne

  • L'appartamento brucia e si lanciano dal 2° piano: mamma e figlio in ospedale, gravissimo il padre

  • Alto Vicentino nella morsa del maltempo: grandine e raffiche di vento

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VicenzaToday è in caricamento