Attualità

Emergenza Covid, positivi su tampone meno della metà: "Stringiamo i denti"

Il governatore del Veneto Luca Zaia illustra la situazione contagi in Veneto e fa alcune riflessioni confrontando i numeri di marzo e quelli di oggi

"I positivi su tampone oggi sono meno della metà rispetto a marzo". Questa la prima analisi fatta dal governatore del Veneto Luca Zaia in merito ai dati odierni relativi al contagio da Covid-19 in Veneto.

I CONTAGI DA COVID-19 OGGI 13 NOVEMBRE

Elemento che da un lato rincuora ma che deve anche accostato al crescente numero dei ricoveri: "Abbiamo pazienti diversi - ha dichiarato il governatore - l'ospedalizzazione media è calata (oggi di una settimana), c'è più turnover sicuramente rispetto a marzo e per quanto riguarda le Rsa, l'ospedalizzazione oggi è dell'8% quando a marzo era del 22%.  Numeri che comunque ci portano ad andare verso la quarta fascia, per quanto riguarda i ricoveri".

L'appello che Zaia fa ai veneti è: "Stringiamo i denti e lavoriamo di squadra".

In relazione all'ordinanza illustrata nella giornta di mercoledì, se qualcuno avesse dei dubbi potrà inviare una faq attraverso il numro verde della Protezione civile 800990009 o una mail all'indirizzo sala.operativa@regione.veneto.it".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emergenza Covid, positivi su tampone meno della metà: "Stringiamo i denti"

VicenzaToday è in caricamento