Coronavirus, ordinanza Zaia: «Tolti i 200 metri ma si deve restare vicino a casa e si esce con mascherine e guanti»

Il presidente della Regione ha specificato: «Faccio appello alla responsabilità dei Veneti. Questa non è la fine dell'emergenza: se i numeri non scendono andremo giù pesante un'altra volta». L'obbligo di distanziamento sociale passa da 1 metro a 2 metri

Rispettare le restrizioni e essere solidali: se vuoi uscire da casa devi restare a casa Questo è un atto di grande fiducia, questa ordinanza la facciamo perché siamo preoccupati non perché siamo sereni

È questa la premessa con la quale Luca Zaia ha iniziato la conferenza stampa del giorno di Pasquetta dove ha annunciato i punti fondamentali della nuova ordinanza emessa dalla Regione. «Abbiamo lavorato in questi giorni per l'ordinanza, limandola cercando di fare una cosa ordinata. Aprire o chiudere le aziende non compete alla Regione», ha spiegato Zaia, rimarcando: «La prima preghiera ai cittadini è che questa ordinanza non deve essere vissuta come la fine dell'emergenza. La prima cura al coronavirus siamo noi. I nostri comportamenti irresponsabili aumentano la diffusione del virus». 

SCARICA IL TESTO COMPLETO DELL'ORDINANZA IN PDF

In sostanza è iniziata in Veneto una sorta di fase due, con un "lockdown soft", come l'ha chiamato il presidente della Regione. Resta confermato il divieto di uscire di casa se non per andare al lavoro o per motivi di necessità. Non si esce di casa per "fare un giro" ma per sgranchirsi le gambe. La passeggiata e l'attività motoria è comunque concessa solo in prossimità dell'abitazione ma è stato tolto l'obbligo dei 200 metri. Resta il fatto che può essere fatta esclusivamente individualmente. La distanza obbligatoria, sia per strada che nei luoghi chiusi passa da 1 metro a 2 metri. Inoltre è fatto obbligo di portare con se, quando si esce da casa, dei sistemi di protezione, ovvero mascherina e guanti. È vietata l'uscita a chi ha una temperatura superiore ai 37,5 gradi. 

I PUNTI PRINCIPALI DELL'ORDINANZA

  • Restano chiusi i supermercati la domenica e i festivi
  • Confermata l'attività dei mercati che ora avranno non solo l'alimentare ma anche la possibilità di vendere abbigliamento per i bimbi; 
  • Confermate tutte le misure, perimetrazione dei mercati ,un accesso entrata uscita, accesso contigentato distanza di due metri con mascherina e guanti
  • Restano chiuse le attività non essenziali (come da elenco del decreto del Governo)
  • Spostamenti da casa: mascherina, guanti o gel per le mani obbligatorio
  • Uscite di casa esclusivamente individuali, salvo accompagnamento per cause maggiori o di salute con distanziamento sociale 
  • Vietata l'uscita di chi ha piu di 37,5 gradi di temperatura corporea
  • 25 aprile e 1 maggio autorizzati i picnic solo nella proprietà private e solo per il proprio nucleo famigliare
  • Ammesso spostamento per assistenza al parto da parte del genitore 
  • L'attività motoria individuale si può fare vicino a casa. Tolti i 200 metri, ma si deve restare in prossimità della propria abitazione e mantenere la distanza di almeno due metri di ogni altra persona 
  • Gli esercizi commerciali di apparecchi elettronici chiusi domenica e altri giorni festivi 
  • Supermercati: bisogna restare a 2 metri di distanza e sempre con mascherina e guanti e con ingressi contigentati
  • Consegne a domicilio: confermate
  • Lavoratori: per tutte le aziende si devono applicare gli accordi di sicurezza con le parti sociali, banche e assicurazioni comprese
  • In banca e in Posta in ogni caso deve essere previsto la programmazione con appuntamento 
  • Temperatura misurata in tutte le aziende
  • La vendita al dettaglio di abbigliamento per bambini, libri e prodotti di cartoleria solo nei negozi dedicati ed è consentita solo due giorni alla settimana
  • È permesso portare rifiuti all'ecocentro
  • Confermata tutta l'ordinanza per il trasporto pubblico locale

L'ordinanza entra in vigore dalla mezzanotte di oggi

ordinanza-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fuga dopo la rapina, l'auto si schianta: muore una donna

  • Uomini e donne, un vicentino alla corte di Gemma: tra baci "umidi" e "massaggi"

  • Stanno cambiando le frequenze televisive: scopri se la tua TV è da rottamare

  • Schianto nella notte, l'auto si cappotta più volte: muore un 21enne

  • Alto Vicentino nella morsa del maltempo: grandine e raffiche di vento

  • Dramma della disperazione per una mamma: il figlio 15enne la salva da un gesto estremo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VicenzaToday è in caricamento