menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di Mauro Pozzer

Foto di Mauro Pozzer

Coronavirus in Veneto, ancora in calo gli attualmente positivi

I dati aggiornati a sabato 3 aprile sull'epidemia da Covid-19 con i bollettini di Azienda Zero

AGGIORNAMENTO ORE 17 

Il report delle ore 17 della vigilia di Pasqua conferma il trend del bollettino della mattina. I nuovi contagi sono 400, ma diminuiscono ancora (per la differenza con i guariti: altri 500 nelle ultime ore) gli attualmente positivi in Veneto, che ora sono a quota 37389, 114 in meno rispetto a questa mattina. Altri 13 in più, però, i decessi in poche ore. Sempre senza grosse variazioni la situazione negli ospedali della regione, con 1920 (+13) ricoverati in area non critica e  298 (-3) quelli in terapia intensiva.

Nella sola provincia berica sono 85 in più i contagiati rispetto a questa mattina e gli attualmento postivi sono aumentati a 6266 (erano 6324 alle ore 8). Un altro decesso nel Vicentino. Infine, situazione praticamente invariata rispetto a questa mattina per quanto rigurda i ricoveri, con un paziente in più in area non critica. 

BOLLETTINO ORE 8

Continua a dare segnali positivi di discesa, anche se non ancora consolidati, l'andamento della curva epidemiologica relativa all'epidemia da Covid-19 in Veneto. Il bollettino delle ore 8 di sabato registra infatti un calo ulteriore, rispetto a ieri, degli attualmente positivi: 37503 contro i 38020 di ieri alle 17. I nuovi contagi, nelle ultime ore, sono stati 650 mentre nel corso della notte sono decedute altre 32 persone a causa del virus. Negli ospedali veneti la situazione è stabile, con una pressione ancora importante nelle terapia intensive, 302 ricoverati +4 rispetto a ieri, e un calo di pazienti in area non critica: 1909 (-12). 

Report ore 8

Nel Vicentino i nuovi contagi, rispetto a quelli segnati dal report delle ore di 17 di venerdì, sono 72, per un totale di  6324 attualmente positivi (ieri erano 6485). Il trend di flessione della curva è quindi confermato anche nella provincia berica dove però, con altri 3 decessi nelle ultime ore, il numero dei morti dall'inzio dell'epidemia è arrivato a quota  2001. 

Negli ospedali berici, invece, situazione sostanzialmente stabile rispetto ai giorni scorsi, con 286 ricoverati, 33 dei quali in terapia intensiva. 

Allegati

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Petizione dell'ANPI Veneto per le dimissioni di Elena Donazzan

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VicenzaToday è in caricamento