rotate-mobile
Venerdì, 3 Febbraio 2023
Attualità

Avigan, via libera alla sperimentazione: "Non bisogna lasciare nulla di intentato"

Sono riposte molte speranze sul farmaco giapponese (principio attivo favipiravir), già usato in Cina su pazienti positivi a Sars-Cov-2. Lunedì, il ministro Speranza, dopo l’incontro con il direttore dell’Aifa ha dato l'ok ad un programma che ne valuti l'impatto

“Apprendo con piacere la comunicazione del Ministro Speranza e benvenga la decisione dell’AIFA di sperimentare l’utilizzo del farmaco Avigan sul territorio nazionale, per testare le capacità di combattere il coronavirus”.

È il commento del presidente del Veneto, Luca Zaia, all’annuncio del Ministro della Salute, Speranza, sull’avviso della sperimentazione del farmaco.

“Come già detto nei giorni scorsi la Sanità del Veneto è pronta ad affrontare il protocollo che verrà deciso per testare il farmaco nei pazienti del nostro territorio -  prosegue il governatore -. E’ giusto e corretto non dare facili speranze. Questa è infatti una sperimentazione scientifica”.

“E’ tuttavia pur vero che non bisogna lasciare nulla di intentato nella lotta alla peggiore epidemia dal dopo guerra ad oggi”, conclude.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Avigan, via libera alla sperimentazione: "Non bisogna lasciare nulla di intentato"

VicenzaToday è in caricamento