Coronavirus, città semideserta: sopralluogo di sindaco e Protezione civile

Il primo cittadino e l'assessore Ierardi, giovedì mattina, hanno monitorato la situazione nel capoluogo berico post provvedimento: ecco il responso

Giovedì pomeriggio il sindaco Francesco Rucco e l'assessore alla Protezione civile Mattia Ierardi, supportati dal gruppo di protezione civile comunale, hanno eseguito un sopralluogo in vari luoghi della città per accertarsi personalmente della situazione a seguito dello stato di emergenza da Coronavirus e per sensibilizzare direttamente i cittadini, ai quali ha fatto sentire il suo sostegno.

Il sindaco e l'assessore hanno constatato come la città fosse semideserta, grazie al fatto che la maggior parte dei cittadini ha recepito in maniera corretta le disposizioni ministeriali.

Durante il sopralluogo il sindaco ha incontrato qualche signora intenta a spostarsi per la spesa e alcuni giovani assembrati nei pochi parchi ancora aperti, in particolare in quello di Bertesinella. Il primo cittadino ha dialogato con i ragazzi ricordando loro l'importanza delle indicazioni del governo. I giovani sono tornati, quindi, nelle loro abitazioni.

A San Bortolo il sindaco ha incontrato un ragazzo con un cartello recante la scritta "Andrà tutto bene" con un ringraziamento all'ospedale San Bortolo. Il sindaco, dopo averlo salutato, lo ha invitato a fare ritorno a casa.

Rucco ha dialogato, quindi, con alcuni agenti della polizia locale che, in coordinamento con la Questura, continua a garantire i controlli mirati a far rispettare i corretti comportamenti stabiliti dalle nuove norme stabilite dal DPCM.

Infine, il sindaco si è recato a visionare la tenda pneumatica allestita, in via esclusivamente precauzionale, all'esterno di Villa Berica, la struttura privata convenzionata in via Capparozzo 10, dal gruppo comunale di protezione civile. Montata all'esterno della struttura, davanti all'ingresso, con la funzione di pre triage di controllo, la tenda è di proprietà della Provincia ed è munita di impianto elettrico con allestimento tecnico/sanitario a cura del centro convenzionato.

Giovedì mattina il C.O.C. (Centro operativo comunale) si è riunito nella sala giunta di Palazzo Trissino, alla presenza dell'assessore alla protezione civile Mattia Ierardi, del vicesindaco e assessore al sociale Matteo Tosetto, del consigliere comunale Nicolò Naclerio, del personale competente e del gruppo comunale di protezione civile guidato da Giorgio Casaro.

Dopo l'apertura in forma ristretta avvenuta martedì scorso, l'incontro è servito per fare il punto della situazione in seguito alle ultime disposizioni del nuovo DPCM firmato mercoledì sera dal primo ministro Giuseppe Conte.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Il C.O.C. - ha dichiarato l'assessore Ierardi – è al momento attivo principalmente come coordinamento a supporto dei servizi sociali per l' assintenza ad anzini e soggetti fragili attraverso il call center creato nell'ambito del progetto Vicenza Sicura. Ma siamo pronti ad affrontare ogni evenienza e tutto è stato predisposto".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonus casa 110%: tutte le informazioni per ristrutturare a costo zero

  • Torna l'ora solare, quando vanno spostate le lancette

  • Coronavirus, impennata di nuovi positivi a Vicenza

  • Bonus Bici e Monopattini 500 euro: tutte le informazioni

  • Esce di strada e fa un volo di 50 metri: gravissimo ciclista 

  • Coronavirus, nuova ordinanza in arrivo in Veneto: «Ma aspettiamo le misure del Governo»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VicenzaToday è in caricamento