Coronavirus, screening insegnanti: 19 positivi

In tre giorni trovati vari contagi nel vicentino. Il test non è obbligatorio, un terzo del personale scolastico non lo sta facendo, ma c'è tempo fino al 4 settembre

Sono numeri di assoluto rilievo quelli relativi allo screening sul personale scolastico svolto in questi giorni dagli operatori sanitari delle Ulss vicentine: nei primi 3 giorni di attività sono stati ben oltre 4500 i test già eseguiti nella nostra provincia (2.823 nella Ulss 7 e 1.696 nella Ulss 8).

Tra questi, sono risultati 18 soggetti positivi al test sierologico nell'area bassanese e 1 in quella berica.

Prosegue a pieno ritmo la campagna di screening per il Covid-19 dedicata al personale docente e non docente delle scuole di ogni ordine e grado (inclusi gli asili nido), pubbliche, paritarie e convenzionate.

Nei primi 3 giorni sono stati 1.696 i test eseguiti dal personale sanitario dell’ULSS 8 Berica evidenziando un solo caso di positività al tampone. A questi dati, inoltre, andranno aggiunti i test effettuati presso gli studi dei Medici di Medicina Generale (circa 70 nel territorio dell’ULSS 8 Berica) che su base volontaria hanno accettato di svolgere i test.

Nell’Ulss 7 Pedemontana da lunedì sono stati ben 2.823 i test eseguiti. Tra questi, sono risultati 18 soggetti positivi al test sierologico, per i quali sarà svolto il tampone per la conferma della positività.

Gli esami proseguiranno anche nella giornata di domani e per tutta la settimana prossima con le medesime modalità.

Un calendario è stato fornito dall’ULSS 8 Berica sia agli istituti scolastici, che li comunicheranno al proprio personale, sia ai Medici di Medicina Generale.
Le sedi individuate sono a Vicenza presso le scuole medie “Mainardi” (via Mainardi, 14) e “Calderari” (via Legione Antonini, 186), a Montecchio Maggiore presso l’Istituto di Istruzione Superiore Ceccato (piazzale Collodi, 7 ad Alte di Montecchio Maggiore), a Valdagno nell’Istituto Comprensivo 2 (via Lungo Agno Manzoni, 17) e a Barbarano presso l’ex Distretto (via Giovanni XXIII a Ponte di Barbarano).
Inoltre l’ULSS 8 Berica e l’Ufficio Scolastico Territoriale stanno valutando la possibilità di organizzare per la settimana prossima una giornata aggiuntiva di test, per quanti non hanno potuto aderire all’iniziativa nella sessione dedicata alla loro scuola di appartenenza.
Come noto, il test sierologico consiste nel prelievo di una goccia di sangue capillare (mediante una piccola puntura sul dito) che viene poi fatta reagire per la ricerca degli anticorpi specifici. Dopo il test la persona potrà immediatamente rientrare a casa, naturalmente senza alcun vincolo di isolamento.

Nell’ULSS 8 Berica per chi dovesse risultare positivo al test sierologico è stato predisposto un percorso veloce per l’effettuazione del tampone nasofaringeo (entro le 24 ore o comunque non oltre le 48 ore); solo in questo caso, dunque se il sierologico risulta positivo e in attesa dell’esito del tampone, la persona interessata dovrà rimanere in isolamento domiciliare fino alla comunicazione del risultato.
L’attività di screening proseguirà anche per tutta la prossima settimana, fino al 4 settembre, con le medesime modalità.

Come noto il test è gratuito e su prenotazione: per fissare l’appuntamento i dipendenti scolastici possono chiamare il numero 0444 914831 per il Distretto 1 e 0444 914830 per il Distretto 2; entrambi i numeri saranno attivi fino al 4 settembre, dal lunedì al sabato dalle 9.00 alle 14.00. Per la prenotazione è necessario fornire al Call Center pochi semplici dati: nome cognome, data di nascita, recapito telefonico.

Nell’ULSS 7 Pedemontana i test vengono effettuati dal lunedì al venerdì in orario pomeridiano in quattro postazioni: per il Distretto 1 presso la sede di Distretto a Marostica e presso l’Ospedale di Asiago; per il Distretto 2 nei Punti Prelievi presso la Casa della Salute a Schio e al Centro Sanitario Polifunzionale di Thiene.
Per il personale che prenderà servizio successivamente all’inizio dell’anno scolastico, i test saranno effettuati
prima dell’effettiva entrata in servizio previa richiesta al numero 0445/389171, dalle ore14.00 alle 16.00,
oppure tramite e-mail a screening.scuole@aulss7.veneto.it.

L’attività di screening proseguirà fino al 4 settembre.

«Zaia ha ricordato che i test sierologici su insegnanti e operatori scolastici, come stabilito dal Governo, vengono effettuati su base volontaria. 
Così come sono volontarie le adesioni o meno da parte dei medici di base ad effettuare lo screening. «In Veneto – ha precisato al riguardo il presidente – l’adesione dei medici di base non è totale. C’è dunque un potenziale di circa 50.000 insegnanti e operatori che potrebbero recarsi nelle strutture pubbliche delle Ulss venete, perché il proprio medico di base non ha dato la sua disponibilità».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il test dovrebbe essere obbligatorio, non facoltativo, per tutto il personale scolastico e gli alunni, chiedono a gran voce i genitori. Solo in questo modo può iniziare in sicurezza l'anno scolastico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonus casa 110%: tutte le informazioni per ristrutturare a costo zero

  • Torna l'ora solare, quando vanno spostate le lancette

  • Coronavirus, impennata di nuovi positivi a Vicenza

  • Bonus Bici e Monopattini 500 euro: tutte le informazioni

  • Esce di strada e fa un volo di 50 metri: gravissimo ciclista 

  • Coronavirus, nuova ordinanza in arrivo in Veneto: «Ma aspettiamo le misure del Governo»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VicenzaToday è in caricamento