menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Riaperture attività, Zaia: "Fateci partire con le nostre linee guida"

L'annunciata ripresa delle attività commerciali, chiuse sino ad oggi per l'emergenza Covid-19, è al centro del dibattito. Gli esercenti aspettano delle direttive, il governatore preme affinchè non si applichino le disposizioni predisposte da Inail

Il tema delle riaperture delle attività del 18 maggio prossimo è sicuramente un tema caldo in Veneto.

Il governatore, nel consueto punto stampa, dichiara: "Sto facendo una battaglia perchè non siano applicate le linee guida dell'Inail, se non in mancanza di alternative - spiega Zaia - noi come Regione abbiamo già quelle previste dal Dipartimento di prevenzione che sono meno estremiste perchè è impensabile aprire imponendo un distanziamento di 4 metri tra i tavoli".

L'ago della bilancia è sicuramente il governo che deve decidere se applicare le linee guida dell'Inail o dare spazio alle Regione, come il Veneto, che si è attivata con i propri tecnici: "Ci lascino fare l'abito su misura", precisa Zaia.

La Regione preme perchè all'interno dei locali "non ci siano plexiglas ai tavoli, niente separè, gel igienizzante al tavolo, mascherina e guanti agli operatori, misura della temperatura all'ingresso".

Il governatore spiega come il governo centrale interverrà nei prossimi giorni con un nuovo Dpcm che di fatto dirà chi ripartirà e come.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Loison tra le “100 Eccellenze italiane 2021” di Forbes

  • Attualità

    Yale Stock Trading Game, un bassanese sul podio

  • social

    Primo assaggio di primavera e primi bagnanti al Livelon

Torna su

Canali

VicenzaToday è in caricamento