Coronavirus, Zaia: "Curva in aumento ma c'è un nuovo soggetto Covid: asintomatico"

Il governatore del Veneto si dice obiettivo: "La situazione di oggi è sopportabile, quella di domani non lo so", pronto il rinnovo delle ordinanze che non saranno restrittive ma sarà il resumeè delle linee guida già predisposte

AGGIORNAMENTO BOLLETTINO ORE 17

Sono altri 254 i nuovi positivi nelle ultime 9. Dalle 8 di questa mattina altri 20 infetti Covid-19 anche a Vicenza. In totale quindi 8326 casi attualmente positivi in Veneto, 1289 dei quali nel Vicentino. 

Salgono in ricoveri: 34 in più, ma solo 2 in terapia intensiva. Purtoppo altri 2 i decessi registrati in regione. 

IL PUNTO DI LUCA ZAIA

Punto stampa dalla sede regionale della Protezione civile per dare lettura della situazione Covid in Veneto. I numeri dicono che la curva è in crescita rispetto a marzo ma lo spaccato è completamente diverso dall'inizio della pandemia in quanto, come dichiara il governatore del Veneto Luca Zaia: "Abbiamo un nuovo stereotipo di Covid, cittadini che si infettano ma non hanno sintomi".

BOLLETTINO 16 OTTOBRE ORE 8

Alle 8 di venerdì 16 ottobre si contano in Veneto altri 357 positivi su oltre 1,5 ml di test rapidi e più di 2 mln di tamponi molecolari effettuati. Nel Vicentino sono 78 i nuovi positivi per un totale di 8.138 positivi. Gli isolati sono invece 13.873 (1.705 nel Vicentino) di questi 4.783 sono positivi.

Per quanto riguarda i ricoveri si contano 299 pazienti positivi (+7) ricoverati in area non critica e 40 (+1) in Terapia intensiva. "In ospedale sentiamo la pressione, è innegabile che ci siano quasi 400 pazienti Covid - dichiara Zaia - ma c'è da dire che il dato di degenza media è più basso di marzo (7 gg) così come i pazienti Covid nelle Terapie intensive sono il 10% della base veneta". I decessi ad oggi sono 3 per un totale di 2.244.

"Se oggi cristallizzassimo questa situazione - sottolinea il governatore - non siamo in emergenza sanitaria però c'è un soggetto Covid ed essendo un virus molto endemico è chiaro che l'ospedale rischia il collasso. Il vero problema è che la sanità viene messa sotto sopra e si rischia che l'emergenza si non cura più. Non voglio arrivare a questo. Ho l'obbligo di dirvi che è fondamentale l'aiuto da parte dei cittadini: portate la mascherina. Se il virus si diffonde è perchè non portiamo la mascherina o la portiamo male". 

"Distanziamento sociale, gel e mascherina così evitiamo il tracolotto degli ospedali", torna a ribadire Zaia.

Il presidente del Veneto ha inoltre annunciato che nelle prossime ore emetterà un'ordinanza di continuità, "che non è restrittiva ma il resumèe delle linee guida già attuate post lockdown per le attività produttive", spiega Zaia.

Relativamente alle scuole, il governatore dichiara: "Io tifo perché la scuola resti aperta". In Veneto al momento ci sono 2.715 studenti in isolamento (0,38%) e 388 casi (0,08%). 

                                                Schermata 2020-10-16 alle 13.33.08-2

E sull'ipotesi di nuovo lockdown: "Io non porto avanti idee di lockdown. Sarebbe una sconfitta, sia dal punto di vista sanitario che economico. Però qualche aggiustamento, soprattutto sui dispositivi di protezione, va fatto. Dobbiamo usare le mascherine".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Allegati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La proposta di Sergio Berlato: «Chi interrompe caccia e pesca andrebbe trattato da terrorista»

  • Coronavirus: il cibo per rafforzare il sistema immunitario

  • Torna l'ora solare, quando vanno spostate le lancette

  • Coronavirus, Zaia: "Curva in aumento ma c'è un nuovo soggetto Covid: asintomatico"

  • Obbligo di pneumatici invernali o catene: quando, dove, l'importo delle multe

  • Coronavirus, si va verso il coprifuoco alle 22 in tutta Italia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VicenzaToday è in caricamento