Maestra positiva al Covid-19, tamponi a bambini, genitori e insegnanti: tutti negativi

La scuola potrà proseguire la propria attività, solamente i 6 bambini direttamente seguiti dall’educatrice contagiata per precauzione resteranno comunque in isolamento fiduciario a casa per 14 giorni, in quanto “contatti stretti”

Hanno dato tutti esito negativo i tamponi effettuati dall’ULSS 7 Pedemontana nella scuola dell’infanzia “Angeli Custodi” di Mussolente, a seguito della positività riscontrata nella giornata di giovedì di una delle insegnanti. I tamponi - complessivamente 38 - erano stati eseguiti già nella giornata di venerdì sui bambini seguiti dall’educatrice, sui loro genitori e sugli altri insegnanti della scuola.

Come già comunicato, i 6 bambini direttamente seguiti dall’insegnante per precauzione resteranno comunque in isolamento fiduciario a casa per 14 giorni, in quanto “contatti stretti”, mentre gli altri bambini, così come i loro genitori e gli altri insegnanti non saranno sottoposti ad alcuna ulteriore misura. La scuola, la cui attività comunque non era stata sospesa, potrà continuare regolarmente la propria attività.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Ringrazio il personale del Servizio di Igiene e Sanità Pubblica e del Laboratorio Analisi della nostra Azienda per la velocità con cui sono state eseguite le indagini epidemiologiche, i tamponi e la loro refertazione - sottolinea il Commissario dell’ULSS 7 Pedemontana Bortolo Simoni -. Questo caso se non altro ha dimostrato la validità delle procedure messe a punto seguendo le linee guida regionali e nazionali. Una nota di merito va fatta anche alla scuola, sia per la collaborazione fornita sia perché le indagini condotte dal SISP hanno confermato l’attenzione posta al rispetto delle norme per la prevenzione del contagio. Proprio questa sensibilità evidentemente ha consentito di evitare che il contagio si diffondesse». 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fuga dopo la rapina, l'auto si schianta: muore una donna

  • Uomini e donne, un vicentino alla corte di Gemma: tra baci "umidi" e "massaggi"

  • Stanno cambiando le frequenze televisive: scopri se la tua TV è da rottamare

  • Schianto nella notte, l'auto si cappotta più volte: muore un 21enne

  • Alto Vicentino nella morsa del maltempo: grandine e raffiche di vento

  • Strano ma vero: rapporto troppo focoso, trentenne si frattura il pene

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VicenzaToday è in caricamento