Attualità

Coronavirus: «Grazie al lockdown 38mila vite umane salvate»

Lo hanno calcolato gli scienziati dell’Imperial College di Londra, applicando modelli matematici avanzati tanto al calcolo della diffusione del contagio quanto alla stima dei morti

Vicenza deserta per il lockdown

Il lockdown ha salvato già decine di migliaia di persone, si calcola che in Italia siano 38mila le vite umane risparmiate dall'epidemia grazie alla misure di contenimento.

A rivelarlo gli scienziati dell’Imperial College di Londra, applicando modelli matematici avanzati tanto al calcolo della diffusione del contagio quanto alla stima dei morti. La conclusione a cui sono giunti: se non fossero state adottate le severe misure di contenimento decise nelle scorse settimane, in Europa ci sarebbero già stati 59 mila decessi in più per il Coranavirus. 38 mila solo nel nostro Paese, e solo a marzo.

«Vi sarà capitato di chiedervi, o che qualcuno vi chiedesse, magari polemicamente: ma i sacrifici che stiamo tutti facendo almeno serviranno a qualcosa? La risposta è sì. Un fortissimo sì - ha commentato il sottosegretario di Stato all'Interno Achille Variati - senza misure 38 mila persone sarebbero morte, lasciando nel dolore familiari e amici, e che invece non sono andate ad aggiungersi alla conta già tragica delle vittime del Covid-19. La quarantena è frustrante, e non è sempre facile accettare la limitazione delle nostre libertà. Ma pensiamola in questi termini: stiamo salvando vite umane, le vite dei nostri connazionali, nonni, genitori, amici, amati»

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus: «Grazie al lockdown 38mila vite umane salvate»

VicenzaToday è in caricamento