Coronavirus, il punto di Luca Zaia: «Siamo in crisi ospedaliera, attenzione perché "il giallo" dura poco»

L'intervento del presidente della Regione di giovedì sullo stato dell'arte dell'epidemia Covid-19 in Veneto

 

Luca Zaia in conferenza fornisce i dati delle ultime 24 ore: 3264 positivi in più, 172 persone in terapia intensiva, 1274 (+81) ricoverati, ai quali si sommano le terapie intensive 170 (+15). 

Sono dati che per il presidente della Regione destano preoccupazione. «Secondo le proiezioni  alla volta di metà novembre dovremmo raggiungere l'apice» e sulla fascia nella quale è finito il Veneto ha aggiunto: «Il giallo dura poco, cerchiamo di non guadagnarci l'area rossa, non è che è un gioco a premi, vorrei dire che non ci deve essere entusiasmo, i 21 parametri sono complicati e se da un lato guardano alla dimensione ospedaliera, dall'altro bisogna guardare i contagi e su quello il cittadino deve essere consapevole, evitare spostamenti, assembramenti, portare la mascherina, o si resta sul giallo o si passa al rosso»

Potrebbe Interessarti

Torna su
VicenzaToday è in caricamento