Domenica, 24 Ottobre 2021
Attualità

Coronavirus, Zaia: "Mano tesa ai veneti, non emetto nessuna ordinanza restrittiva"

In diretta dalla sede regionale della Protezione civile, il governatore del Veneto ha dato lettura degli ultimi dati sul contagio da Covid-19. Inevitabile la riflessione relativa al primo giorno di zona gialla

Alle 8 di lunedì 1° febbraio si contano 510 nuovi positivi con un'incidenza positivi su tampone pari a 4,2%. Gli attualmente positivi in Veneto sono 33.820. Per quanto riguarda la situazione negli ospedali si contano 2.210 ricoveri: 1.963 in area non critica (-19), 247 in Terapia intensiva (-7). Le vittime nelle ultime 24 ore sono 39, mentre le vittime da inizio pandemia sono 8.970.

BOLLETTINO VENETO 1 FEBBRAIO ORE 8

"Da oggi cambia lo schema di gioco - ha dichiarato il presidente del Veneto riferendosi al ritorno in area gialla - da oggi pesa molto di più la resposabilità individuale, io spero che quest'estate si possa tornare alla normalità".

In merito al pericolo assembramenti, il presidente ha dichiarato: "Non presento nessuna ordinanza restrittiva, voglio investire sulla fiducia dei cittadini".

Per quanto riguarda la situazione vaccini, Zaia conferma che: "La settimana prossima prevediamo di iniziare con gli over 80". Sono invece ferme le vaccinazioni degli over 75, in programma per febbraio: "Attendiamo disposizioni", sottolinea il governatore.

Sul tema scuola è intervenuta la vice presidente Elisa De Berti. Il rientro in presenza per gli studenti delle superiori è stato così resocontato dall'assessore ai Trasporti: "Servizio correttamente dimensionato, ci sono state alcune criticità perchè c'è questa tendenza degli studenti a prendere il primo autobus utile ma nel complesso è andato tutto bene". 

Messi in campo 70 autobus aggiunti a Verona (370 corse in più e 70 persone a terra), 100 autobus aggiuntivi (188 corse in più) a Padova, e 34 autobus a Rovigo (33 corse aggiuntive). Treviso e Vicenza hanno tarato il servizio al 60%. Nella città del Palladio 134 autobus in più (260 corse in più e 41 persone di supporto). A Treviso 27 autobus in più con 97 corse supplementari e 57 stewart. Infine Venezia, il servizio è stato tarato al 50% con 5 autobus in più da Atvo, che si occupa del trasporto nel Veneto Orientale e 8 da Avm/Actv per un totale di 160 corse aggiuntive.

AGGIORNAMENTO

B OLLETTINO ORE 17

L'aggiornamento delle ore 17 del 1° febbraio di Azienda Zero, segnala di altri 103 tamponi positivi al Sars-CoV-2 in Veneto insieme ad altri 53 decessi, mentre è calato ulteriormente sia il numero di individui ora affetti dal virus, sia quello dei ricoveri ospedalieri. 
In regione dunque il numero complessivo di casi di Covid-19 annoverati dall'inizio dell'emergenza sanitaria è di 312798, 32741 (-1079) dei quali attualmente positivi e 271034 (+1129) negativizzati virologici (o guariti), mentre i deceduti colpiti dal coronavirus, tra strutture ospedaliere e non, sono 9023. Dato, quest'ultimo, che nel precedente aggiornamento si era attestato a 8970. “
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, Zaia: "Mano tesa ai veneti, non emetto nessuna ordinanza restrittiva"

VicenzaToday è in caricamento