Domenica, 13 Giugno 2021
Attualità

Covid-19, altri 112 morti in Veneto ma diminuisce l'incidenza dei positivi su tampone

Consueto punto stampa del governatore Luca Zaia in diretta dalla sede regionale della Protezione civile. Presente anche il dott.Luciano Flor, direttore generale della Sanità veneta che ha fatto il punto sui vaccini: adesione dei sanitari e richiesta manifestazione di dissenso per gli ospiti delle Rsa che non vogliono vaccinarsi

Sono 2.986 i positivi rilevati nelle ultime 24 ore in Veneto. L'incidenza positivo su tampone è scesa rispetto ai giorni scorsi, oggi è infatti del 5.70%, contro una media nazionale del 12,48 %. Altro dato che non passa inosservato è quello dei sintomatici a domicilio: 1.777 sui 58.114 positivi.

La nota dolente è quella relativa ai decessi: 112, per un totale di 6.410 morti. Per quanto riguarda invece i ricoveri, ad oggi sono 3.438 i positivi in ospedale: 3.048 (+50) in area non critica e 390 (-7) in Terapia intensiva.

BOLLETTINO VENETO 30 DICEMBRE ORE 8

I numeri sono stati illustrati dal governatore del Veneto Luca Zaia in diretta dalla sede della Protezione civile del Veneto. Prensente anche il dottor Luciano Flor, direttore generale della Sanità della Regione Veneto che ha fatto il punto sui vaccini anti-Covid. "I vaccini sono arrivati stamattina e oggi alle 14 saranno in tutte le sedi. Da ogni flacone estraiamo 6 vaccini, prima ne prelevavamo 5, questa è una buona notizia, abbiamo un quinto in più di vaccini. Vaccineremo 44mila persone circa. Inoltre tutte le aziende ospedaliere hanno consegnato il piano vaccinale, quindi siamo pronti a partire immediatamente. Abbiamo chiesto il dissenso a chi non vuole il vaccino per gli ospiti delle Rsa non autosufficienti".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid-19, altri 112 morti in Veneto ma diminuisce l'incidenza dei positivi su tampone

VicenzaToday è in caricamento