Attualità

Covid, Zaia: Veneto regione con più positivi?"Perchè li andiamo a cercare"

Il governatore, in diretta dalla sede regionale della Protezione civile dà lettura degli ultimi dati relativi al contagio da coronavirus e fa chiarezza su alcune dichiarazioni lette sui giornali

Aggiornamento

BOLLETTINO REGIONALE 9 DICEMBRE ORE 17

Aggiornamento: il bollettino delle ore 17 segna altri 1674 nuovi contagiati in Veneto, portando gli attualmente positivi a 82067. Crescono i ricoveri: 16 in area non critica e 10 in terapia intensiva nelle  ultime ore. Negli ospedali sono 3183 i posti letti occupati da malati Covid, 356 dei quali in terapia intensiva. Purtoppo altre 61 persone sono morte per il virus. 

Il punto di Luca Zaia

"Abbiamo avuto una crescita graduale, ora siamo nella parte alta e speriamo che piano piano decresca. Abbiamo meno positivi rispetto a marzo, ma qualche ricovero in più. Con una differenza, a marzo abbiamo avuto tre mesi di lockdown, in questa seconda ondata no". Questo il commento del governatore del Veneto Luca Zaia sugli ultimi dati relativi al contagio da Covid, aggiornati a mercoledì 9 dicembre.

Sugli oltre 4 milioni di tamponi effettuati tra molecolari e rapidi, i positivi nelle ultime 24 ore sono 2.427 i nuovi casi (248 nel Vicentino) e 81.018 (248 nel Vicentino). I ricoverati sono 2.551 in area non critica (-5) e 319 in Terapia intensiva (+3). I decessi nelle ultime ore sono 10 per un totale di 4.403 deceduti da inizio pandemia.

BOLLETTINO REGIONALE 9 DICEMBRE ORE 9

Inevitabile il commento alla situazione venutasi a creare nella giornata dell'Immacolata con strade affollate: "Ho visto situazioni assurde, con la gente in montagna nonostante il rischio valanghe. Dalle indagini che abbiamo fatto è un virus che sarà presente nello 0,8% della popolazione: se sono con 100 persone in una stanza ho la probabilità statistica di avere una persona che mi può infettare".

Il governatore è poi intervenuto sulla questione "Veneto: regione con più positivi: "Il rapporto tra tamponi e positivi è del 6,93%. Il numero assoluto di positivi non vuol dire niente. Quel che conta è la percentuale sul totale dei tamponi. Il Veneto trova più positivi sì, ma perché li andiamo a cercare. Non è un’isola felice ma i positivi li andiamo a cercare e li troviamo.Ci sono regioni con molti più abitanti di noi che fanno meno tamponi".

E sulla strategia adottata dal Veneto è intervenuta anche la dottoressa Francesca Russo del Servizio prevenzione del Veneto: "Abbiamo puntato moltissimo sui test rapidi per isolare precocemente i soggetti positivi. Questo ha aumentato il numero dei positivi, perché ai molecolari abbiamo aggiunto i tamponi rapidi. È una strategia di sanità pubblica. Quello che conta è calcolare l'incidenza dei positivi su 100.000 abitanti".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, Zaia: Veneto regione con più positivi?"Perchè li andiamo a cercare"

VicenzaToday è in caricamento