menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cento giorni di Covid-19 in Veneto, in attesa del nuovo Dpcm "per riaprire tutti insieme"

Il governatore del Veneto Luca Zaia, come di consueto, ha dato lettura dei dati aggiornati circa il contagio da coronavirus, numeri in linea con le ultime settimane. In via di ultimazione anche le linee guida di cinema, teatri e discoteche

Il 21 febbraio scorso in Veneto scoppiava una guerra senza armi ma contro un nemico subdolo: il Covid-19. Da allora sono trascorsi 100 giorni. I numeri sono positivi, l'incidenza è oggi inferiore all'un per mille. Sono 660.018  i tamponi processati dai 14 laboratori in Veneto, 19.146 i positivi (+11) nessun nuovo contagio nel Vicentino.

Per quanto riguarda le persone in isolamento, sono ad oggi 1.727, 198 in provincia di Vicenza.

I ricoverati ad oggi sono 348 (-27), di cui 30 in Terapia intensiva (7 i positivi). I dimessi salgono dunque a 3.374 (+25). La nota dolente è quella relativa ai decessi, 1.916 totali di cui 1.376 in ospedale.

Per quanto riguarda le aperture previste, dopo quelle immediate (regolate dalla nuova ordinanza regionale), non si esclude che dal 15 giorni si possa dare il via libra al mondo degli spettacoli: "Stiamo ultimando le linee guida per teatri, cinema, discoteche e altre attività - ha spiegato Zaia - andiamo verso l'apertura per metà giugno".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Loison tra le “100 Eccellenze italiane 2021” di Forbes

  • Attualità

    Yale Stock Trading Game, un bassanese sul podio

  • social

    Primo assaggio di primavera e primi bagnanti al Livelon

Torna su

Canali

VicenzaToday è in caricamento