Domenica, 16 Maggio 2021
Attualità

Coronavirus, emergenza case di riposo: nel Vicentino 330 ospiti positivi e 37 i morti

Come annunciato da Regione e Ulss nelle scorse settimane, per contrastare la situazione denunciata all'interno delle strutture per anziani, si è proceduto con test rapidi e tamponi

La situazione in cui si trovano ospiti e operatori all'interno delle case di riposo è stata più volte denunciata. Il rischio contagio da Covid-19, su pazienti di se per sè bersaglio "facile" del virus, ha portato la Regione a dare il via ad una serie di controlli incrociati attraverso test rapidi e tamponi.

IL DETTAGLIO

"Sulle 370 strutture presenti in Veneto - come dichiarato dall'assessore regionale alla Sanità Manuela Lanzarin - sono state tamponate 302 strutture. Dei 33.311 ospiti presenti, 24604 hanno gà effettuato il fatto tampone (pari al 74%) e 1857 sono risultati positivi (6%). Per quanto riguarda gli operatori sono 920 tra dipendenti e ausiliari quelli risultati positivi. Il tasso di mortalità è del 15.7% su una fascia di età 80-89 anni".

Per quanto riguarda la provincia di Vicenza, 31 sono le strutture presenti nell'Ulss7 per un totale di 3224 ospiti e 21 nell'Ulss 8 con 960 ospiti. Di questi 194 sono risultati con Covid-19 positivo nell'area Berica e 136 nell'area Pedemontana. Di questi 17 (dell'Ulss 7) e 9 (dell'Ulss 8) sono stati ricoverati. 23 infine sono stati i deceduti post ricovero dell'area Pedemontana e 14 dell'area Berica. 

Per quanto riguarda gli operatori e ausiliari, dei 2657 presenti nelle strutture dell'Ulss7, 140 (il 5%) è risultato positivo al Coronavirus mentre dei 3803 delle strutture di riferimento dell'Ulss 8 sono stati 60 (2%).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, emergenza case di riposo: nel Vicentino 330 ospiti positivi e 37 i morti

VicenzaToday è in caricamento