menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus: Basilica Palladiana, Teatro Olimpico e Musei civici chiusi fino al 3 dicembre

Annullate visite guidate e iniziative culturali, chiusa la biblioteca Bertoliana, saranno aperte le chiese

A prescindere dall’area di appartenenza delle Regioni, fino al prossimo 3 dicembre su tutto il territorio nazionale saranno applicate le restrizioni. ll nuovo dpcm firmato dal presidente del consiglio Giuseppe Conte chiude musei e mostre in tutta Italia, ma anche biblioteche, archivi e tutti i luoghi della cultura. Rimangono invece aperte le chiese (che saranno l’unica alternativa per gli amanti dell’arte) per ammirare alcune delle numerose opere collocate in luoghi religiosi a Vicenza.

Si potranno ammirare all'esterno i 23 monumenti palladiani inseriti nella lista di beni "Patrimonio dell'umanità", l'Arco delle Scalette, la Chiesa di Santa Maria Nova (l'unica chiesa palladiana a Vicenza), la Loggia Valmarana nei Giardini Salvi, la cupola e il portale nord della Cattedrale, la Cappella Valmarana nella chiesa di Santa Corona.

"Uno stop ai luoghi della cultura necessario ma doloroso è quello che ci impone l'ultimo dpcm del presidente del consiglio dei ministri - è questo il commento dell'assessore alla cultura Simona Siotto che vede ancora una volta le porte dei musei della città chiudersi di fronte alla necessità di tutelare la salute pubblica -. Purtroppo non possiamo fare altro che adeguarci con la speranza di superare prima possibile questo nuovo momento critico. Siamo costretti a chiudere i musei e ad annullare visite guidate e iniziative culturali. Abbiamo comunque deciso di garantire l'apertura dell'ufficio turistico di piazza Matteotti e l'infopoint di Monte Berico, per informazioni, almeno il fine settimana".

Da venerdì 6 novembre chiudono il Teatro Olimpico, la Basilica palladiana, il Museo civico di Palazzo Chiericati, il Museo Naturalistico Archeologico, il Museo del Risorgimento e della Resistenza. La chiesa di Santa Corona rimarrà aperta solo per le celebrazioni religiose. 

Inoltre tutte le viste guidate del calendario VicenzaTour sono annullate fino al 3 dicembre.

"Le conversazioni con il conservatore" del Museo Naturalistico Archeologico, che avrebbero preso il via domenica 8 novembre, sono annullate e verranno riprogrammate appena possibile. 

Sono naturalmente sospesi fino al 3 dicembre tutti i convegni e gli incontri alla presenza di pubblico nei Musei civici (Teatro Olimpico, Museo civico di Palazzo Chiericati, Museo naturalistico archeologico, Museo del Risorgimento e della Resistenza, Chiesa di Santa Corona) e in Basilica palladiana.

Da giovedì 5 novembre saranno chiuse al pubblico tutte le sedi della biblioteca civica Bertoliana, mentre i musei civici chiudono da venerdì 6 novembre, nell'ambito delle misure di contenimento della diffusione del Coronavirus.

Il provvedimento viene assunto dall'amministrazione comunale in ottemperanza a quanto previsto dal Decreto del presidente del consiglio dei ministri del 3 novembre che dispone fino al 3 dicembre la sospensione in tutto il territorio nazionale di “mostre e servizi di apertura al pubblico dei musei e degli altri istituti e luoghi della cultura”.

Rimangono aperti gli uffici turistici- IAT di piazza Matteotti, il sabato e la domenica dalle 9 alle 17.30 e l'info point di Monte Berico, la domenica dalle 9 alle 13 fino al 27 dicembre. 

Con la chiusura della Basilica palladiana rimane chiuso anche l'infopoint mentre sono sospese le visite all'area archeologica.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La montagna frana: addio alla guglia Corno

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VicenzaToday è in caricamento