Covid-19, emergenza case di riposo: ospiti e operatori negativi allo Scalabrin

Buone notizie dalla struttura per anziani presente ad Arzignano

Nei giorni scorsi, alla casa di riposo “Centro Residenziale Anziani Scalabrin di Arzignano“, sono stati eseguiti 265 test e tamponi per accertare eventuali positività al coronaviurs.

Al test sono stati sottoposti ospiti, dipendenti diretti, dipendenti delle cooperative, fornitori abituali e parrocco. Secondo quanto riferito dall'Ulss 8 Berica, tutti e 265 test sono risultati negativi.

Si tratta di un dato sicuramente positivo, anche se non permette di abbassare la guardia perché ogni giorno la situazione può cambiare a causa di un virus subdolo quale il coronavirus.

Grande soddisfazione esprime la presidente dell’IPab Scalabrin, Francesca Sgevano: "Desidero ringraziare di cuore tutti i dipendenti e collaboratori e il direttore - dichiara - per la dedizione e per la professionalità con la quale si stanno prendendo cura dei nostri ospiti, i famigliari per l’appoggio e la comprensione dimostrata e anche i nostri anziani che sono stati privati della gioia di ricevere visite. Questa buona notizia, che è la fotografia della situazione di oggi, ci dà la forza per continuare nella via intrapresa, consapevoli delle difficoltà, prima fra tutte quella dell’isolamento, coscienti che ciò è indispensabile per tutelare la salute di tutti. Attendiamo il giorno in cui potremo incontrarci di persona, per ringraziarci l’un l’altro per gli sforzi di ciascuno". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Questa notizia ci rasserena, i nostri anziani stanno tutti bene - sottolinea il sindaco Alessia Bevilacqua - Un grazie alla direzione dell’Ipab Scalabrin e al direttivo che già a metà febbraio hanno messo in atto una serie di provvedimenti severi per tutelare gli ospiti. Grazie anche a tutti i familiari che fin da subito hanno capito l’importanza di rinunciare alle visite ai loro cari consapevoli di tutelare così la loro salute". Le dichiarazioni della presidente Francesca Sgevano

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonus casa 110%: tutte le informazioni per ristrutturare a costo zero

  • Torna l'ora solare, quando vanno spostate le lancette

  • Bonus Bici e Monopattini 500 euro: tutte le informazioni

  • Esce di strada e fa un volo di 50 metri: gravissimo ciclista 

  • Assalto in villa, banda tiene sotto scacco un'intera famiglia: bottino da migliaia di euro

  • Coronavirus: 150 contagi a Vicenza, 487 in Veneto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VicenzaToday è in caricamento