Coronavirus, il punto di Luca Zaia: «Non sono previste chiusure nella Valle dell'Agno»

Il focus sull'epidemia da Covid-19 in Veneto nell'appuntamento di giovedì con il presidente della Regione. Il bollettino e gli aggiornamenti

 

«I dati che ci dicono che si continua a crescere, anche se lentamente, eppure vedo ancora assembramenti ed è una cosa inaccettabile» con queste parole il presidente della Regione ha commentato i dati del bollettino di giovedì. 

Nelle ultime 24 ore con 20mila tamponi molecolari e 40 mila test rapidi effettuati ci sono stati in Veneto altri 3980 nuovi positivi e altri 50 ricoverati che portano i posti letti occupati per Covid a 2579 in area non critica e 323 (-1) in terapia intensiva. In isolamento ci sono 44437 persone. I decessi a causa del virus sono stati 72.

Luca Zaia ha anche annunciato che nel pomeriggio ci sarà un incontro con i sindaci di Valdagno e Recoaro per discutere sulla situazione critica dei focolai nella Valle dell'Agno. «Ci sarà un confronto ma la situazione non prevede chiusure»

Potrebbe Interessarti

Torna su
VicenzaToday è in caricamento