rotate-mobile
Attualità

Coronavirus, crescono ancora i contagi: lieve aumento dei ricoveri in area medica

In regione sono emersi altri 7163 tamponi positivi al Sars-CoV-2 e 6 decessi, secondo l'aggiornamento di Azienda Zero di sabato 26 marzo

Un altro incremento dei contagi da Covid-19 è stato registrato in Veneto, seguito da un lieve aumento dei ricoveri ospedalieri: il tasso di occupazione delle terapie intensive viene comunque indicato al 3%, mentre quello delle aree non critiche è dell'8%. Il bollettino del 26 marzo di Azienda Zero, tra le ore 8 di venerdì e le ore 8 di sabato, conta altri 7163 tamponi positivi al Sars-CoV-2 e 6 decessi, nessuno dei quali segnalato nel Vicentino. 

Da quando ha preso il via l'emergenza sanitaria, in regione sono stati registrati complessivamente 1458593 casi di Covid-19, 75807 (+1336) dei quali attualmente positivi e 1368686 (+5821) negativizzati virologici (o "guariti"), mentre i deceduti collegati al virus, tra strutture ospedaliere e non, sono 14100 (+6). Sono invece 1237 i nuovi casi emersi in provincia di Vicenza, per un totale di 255355 dall'inizio dell'epidemia, di cui: 11479 tuttora affetti dal nuovo coronavirus, 241304 negativizzati e 2554 deceduti. 

Negli ospedali del Veneto risultano ricoverate 748 (+14) persone in area non critica, 471 delle quali ancora positive, e 56 (+5) in terapia intensiva, di cui ora 33 negativizzati. Considerando i nosocomi vicentini, ci sono 51 (-4) pazienti Covid ricoverati in area medica, dei quali 15 a Santorso e 36 a Vicenza, e un solo paziente in intensiva (al San Bortolo).

IL REPORT DEL 26 MARZO

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, crescono ancora i contagi: lieve aumento dei ricoveri in area medica

VicenzaToday è in caricamento