rotate-mobile
Attualità

Covid, Vicenza tra le 25 province dove si superano i 500 casi per 100mila abitanti

A fornire il quadro aggiornato della situazione è la consueta rilevazione settimanale elaborata dalla fondazione Gimbe

Impennata di ricoveri dovuti al virus, sia in area non critica che in terapia intensiva e Vicenza è tra le 25 province italiane in cui l'incidenza supera i 500 casi ogni 100mila abitanti. Lo rileva il monitoraggio indipendente della Fondazione Gimbe nella settimana 25 novembre -1 dicembre. In questo periodo, in tutta Italia, i ricoveri con sintomi sono stati 8.458 contro i 7.613 della settimana precedente e le persone ricoverate nelle terapie intensive 320 contro i 250 del periodo antecedente. Nei reparti ordinari, i pazienti sono aumentati dell'11%, e in terapia intensiva, del 28%, mentre restano stabili i contagi. 

Per quanto riguarda il Veneto, in ben 6 province su 7 l'incidenza supera i 500 casi ogni 100mila abitanti: Vicenza (711), Rovigo (911), Padova (711), Venezia (634), Treviso (618), Verona (577). A livello nazionale, si evidenzia una sostanziale stabilità dei nuovi casi (227.420 contro 229.122) mentre sono in aumento anche i casi attualmente positivi (507.169 contro 492.457), le persone in isolamento domiciliare (498.391 contro 484.594).

In termini assoluti, i posti letto Covid occupati in area critica, dopo aver raggiunto il minimo di 203 il 10 novembre, sono saliti a 320 l'1 dicembre; in area medica, dopo aver raggiunto il minimo di 6.347 l’11 novembre, hanno raggiunto quota 8.458 l'1 dicembre. All'1 dicembre il tasso nazionale di occupazione da parte di pazienti Covid è del 13,3% in area medica e del 3,2% in area critica, dall’1% . "Aumentano gli ingressi giornalieri in terapia intensiva con una media mobile a 7 giorni di 40 ingressi/al giorno rispetto ai 30 della settimana precedente", conferma Marco Mosti, direttore operativo della Fondazione Gimbe.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, Vicenza tra le 25 province dove si superano i 500 casi per 100mila abitanti

VicenzaToday è in caricamento