rotate-mobile
Martedì, 31 Gennaio 2023
Attualità Bassano del Grappa

Il Covid-19 non ferma la Filarmonica Bassanese: “Fare musica da casa, si può!”

Nasce così l’idea: #iostoacasa_asuonare. Un nuovo piano di istruzione musicale che permette agli allievi di interfacciarsi con il proprio insegnante da casa grazie all’utilizzo di un dispositivo elettronico

L’associazione Filarmonica Bassanese, solida spalla della cultura e dello spettacolo della città di Bassano del Grappa, non si è arresa alle limitazioni imposte per fermare il contagio da Covid-19 e, rispettando i nuovi decreti vigenti, ha voluto continuare a tenere aperti i battenti della sua scuola di musica e dei suoi progetti. 

E' nata così l’idea: #iostoacasa_asuonare. Un nuovo piano di istruzione musicale che permette agli allievi dell’associazione, di interfacciarsi con il proprio insegnante da casa grazie all’utilizzo di un dispositivo elettronico quale: uno smartphone, un personal computer o un tablet.

Le lezioni vengono gestite in modo del tutto naturale: l’allievo ha un orario per connettersi e l’insegnamento è a tu per tu con il suo docente che potrà così ascoltare, guidare e correggere l’alunno. Non sarà come avere l’insegnante nella propria aula, ma sicuramente questo è un mezzo didattico alternativo che sarà sviluppato e potenziato con il passare dei giorni. Nell’ultima settimana, sono stati fatti dei test con alcuni allievi, e sia i ragazzi che i docenti, si sono stupiti positivamente dalla potenzialità dello strumento utilizzato per garantire una continuità didattica anche nel campo musicale. Se vi sarà una cosa positiva in questa terribile crisi sanitaria, sarà sicuramente l’incremento della fruizione del metodo di insegnamento, anche di quello musicale, tramite la tecnologia del web.

Ma si può davvero far musica da casa con il solo utilizzo di un dispositivo elettronico?. Dopo l’idea delle lezioni virtuali, quindi, viene pianificato un vero e proprio esperimento della Filarmonica Bassanese, un nuovo progetto multimediale, che ha coinvolto diversi professionisti: il produttore musicale Cristian Longhi (CL7) dello studio CL Music Production e il videomaker Matteo Pagliarusco. Cristian Longhi, docente della scuola di musica, propone la produzione di un arrangiamento di un brano che possa stimolare energia e carica positiva in un periodo difficile come questo. La scelta ricade su l'intramontabile “We are the champions” di Freddie Mercury.

La seconda fase del progetto prevedeva la registrazione video/audio degli insegnati tramite il dispositivo elettronico utilizzato da loro stessi per fare le lezioni online. La produzione audio, mix e mastering, è stata affidata al direttore artistico del progetto Cristian Longhi, presso il suo studio CL Music Production; mentre la produzione del video al regista, sceneggiatore e videomaker Matteo Pagliarusco.

Il risultato ha piacevolmente colpito, considerando la gestione/manipolazione di file audio/video registrati con attrezzature non professionali. Grazie alla grande tenacia del suo presidente Domenico Baggio, del suo direttore artistico Davide Pauletto e alla collaborazione del suo corpo insegnante, l'associazione h voluto dimostrare: la musica si può fare a distanza, anche da casa e coinvolgendo diversi musicisti situati in diverse località del Veneto. Le persone non cambiano come non cambia la qualità dell’insegnamento e dell’esperienza didattica musicale degli insegnanti che fanno parte di questa associazione. 

Direttore: Mattia Cogo. Flauti: Elisa Ceola. Clarinetti: Francesco Ganassin, Jacopo Bertoncello. Sax: Riccardo Fachinat. Corno: Cristian Longhi. Trombe: Michele Tedesco, Elisabetta Buson. Trombone: Marco Galvan. Euphonium: Marco Galvan, Riccardo Baggio. Produzione: Music Producer: CL7. Arrangiatore: CL7. Mix and master: CL7. Videomaker: Matteo Pagliarusco (www.pagliarusco.studio). Direttore Artistico: Cristian Longhi. Produttore Esecutivo: Associazione Filarmonica Bassanese. Prodotto in CL Music Production nel marzo 2020 (www.clmusicproduciton.com).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Covid-19 non ferma la Filarmonica Bassanese: “Fare musica da casa, si può!”

VicenzaToday è in caricamento