Domenica, 26 Settembre 2021
Attualità

Covid-19, il Veneto apre le agende vaccinali ai 50-59: "Punto ai 40-49 per fine maggio"

Buone notizie dal punto stampa Zaia con contagi contenuti e forniture vaccinali confermate, elemento che porta la Regione ad anticipare la somministrazione degli under 60

Il Veneto supera gli oltre 9 mln di test effettuati (molecolari e rapidi). Sugli oltre 40mila tamponi effettuati, sono 629 i positivi al Covid-19 rilevati nelle ultime ore. L'incidenza è del 1,56%. "Questa è la giornata con la minore incidenza della terza ondata", ha sottolineato il governatore Zaia.

Gli attualmente positivi sono dunque 19.629 mentre i positivi ricoverati in ospedale sono 1.228 (-53): 1.066 in area non critica (-47) e162 in Terapia intensiva (-6). 10 i decessi.

L'Rt è 0.95, l'incidenza è di 97 su 100mila abitanti e il 15% sia su Terapie intensive che in Area non critica.

BOLLETTINO VENETO 7 MAGGIO ORE 8

Per quanto riguarda invece le vaccinazioni, nelle ultime 24 ore sono state somministrate 44.774 dosi. La popolazione 70-79 per il 78,4% ha ricevuto almeno una dose, i 60-69 sono al 46,8%, i disabili al 69,5% e i fragili al 62,9%. Il governatore ha inoltre annunciato che, data la fornitura dei vaccini (a magazzino ieri sera c'erano 124mila dosi di Pfizer, 19mila Moderna, 10J&J e 117mila Astrazeneca): "Dalle 16 di oggi (venerdì 7 marzo) apriremo le agende vaccinali ai 50-59".

Oltre ai punti vaccinali, il governatore Zaia ha annunciato che ci sono delle aziende che si sono messe a disposizione per vaccinare i cittadini per fascia di età: "A Belluno abbiamo Luxottica, a Verona la Aermec, a Valdagno il Gruppo Marzotto", spiega il presidente.

"Dobbiamo scollinare il 20 maggio - sottolinea Zaia - dopo immagino e spero che con il cambio di stagione il virus arretri"

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid-19, il Veneto apre le agende vaccinali ai 50-59: "Punto ai 40-49 per fine maggio"

VicenzaToday è in caricamento