menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, il Veneto resta rosso: "Rt a 1,21 ma 254 positivi ogni 100mila abitanti"

Il governatore Luca Zaia fa il punto sul contagio da Covid-19 a livello regionale

La speranza di tornare in zona arancione da lunedì, è oggi utopia. "Restiamo in zona rossa - dichiara il governatore del Veneto Luca Zaia - abbiamo 254 positivi su 100mila abitanti, nonostante abbiamo l'Rt 1,21, il 24% di terapie intensive (quindi sotto il 30%)".

I dati aggiornati alle 8 di venerdì 26 marzo dicono che ci sono 38.749 attualmente positivi, di cui 2mila in ospedale di cui 275 in Terapia intensiva (-2) e 1.807 in area non critica (-8). I morti sono 26.

BOLLETTINO VENETO 26 MARZO ORE 8

Relativamente ai vaccini, il governatore sottolinea come ci siano "molti volontari che si sono messi a disposizione, e anche dei giovani. Abbiamo detto che siamo favorevoli alle vaccinazioni nelle aziende, senza togliere le dosi agli anziani. Ringrazio i medici di base che sono disponibili a vaccinare i propri pazienti, visto che sanno quali sono i soggetti fragili. Grazie anche ai sindaci, che hanno aperto altri fronti per noi: portano le lettere agli anziani per convocarli al vaccino. Lunedì l'assessore Manuela Lanzarin chiuderà l'accordo con le farmacie per le prenotazioni e le compilazioni dei documenti".

Sulla ripresa delle scuole, Zaia lancia la sua proposta: "Se fosse per me aprirei le scuole, con i tamponi fai-da-te per le superiori. Lo fanno all'estero, noi in Regione non abbiamo l'autonomia necessaria per farlo perché la scuola è competenza dello Stato. I genitori hanno ragione a protestare".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Ci sarà una super luna rosa ad aprile

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VicenzaToday è in caricamento