menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Olimpico e Cannetti, lo Stato finanzia parte del progetto per rifarli

Nuova copertura per il Teatro Olimpico e rifacimento completo dell'Auditorium Canneti, il Comune di Vicenza si aggiudica un finanziamento dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri

Palazzo del Territorio, ovvero un'area che comprende, oltre al Teatro Olimpico, anche la sede dell'Accademia Olimpica e l'Auditorium Canneti. Il posto, in pieno centro storico a Vicenza, è uno dei simboli della città. L'Olimpico ha però bisogno di una copertura e il Canneti è ormai inagibile da 10 anni. Sul luogo è previsto un progetto da 3 milioni e 676 mila euro e 565 mila euro di spese di progettazione che in parte verrà finanziato da Palazzo Chigi.

La città di Vicenza è infatti entrata tra i 20 capoluoghi italiani con i quali la Presidenza del Consiglio dei Ministri attuerà il piano di investimenti "Italia City Branding 2020", il bando del Governo da 20 milioni che seleziona 20 Comuni con cui elaborare piani di investimento per rendere economicamente più attrattiva la città. Il bando è gestito dalla "Struttura di missione InvestItalia", il mezzo di cui si avvale il Presidente del Consiglio per il coordinamento delle politiche del Governo e dell’indirizzo politico e amministrativo dei Ministri in materia di investimenti pubblici e privati. Su 60 progettualità presentate, l'amministrazione berica è entrata tra le 20 con il 12° posto, davanti all'altra unica realtà veneta ammessa (Padova, 17ª). La proposta presentata era denominata "Internazionalizzazione dell'offerta turistica e culturale del brand Città di Vicenza" e come sottotilo la "rifunzionalizzazione e preservazione del bene culturale, complesso Monumentale, Teatro Olimpico e Auditorium Canneti". 

"In pratica si andrà a rifare completamente la copertura del Palazzo del Territorio che comprende, oltre al Teatro Olimpico, anche la sede dell'Accademia Olimpica e l'Auditorium Canneti, con conseguente messa in sicurezza ed efficientamento energetico. Per quanto riguarda l'auditorium, inagibile ormai da 10 anni, verrà completamente ristrutturato e restituito alla comunità come sala polivalente, non soltanto per attività musicali del conservatorio, ma anche culturali e congressuali", fa sapere con una nota il Comune di Vicenza spiegando che il progetto ammonta a complessivi 3 milioni e 676 mila euro di cui 2 milioni a carico del Comune che ha già individuato 300 mila euro dal piano finanziario 2020. Per il resto della copertura economica si attingerà dal bilancio di previsione 2021-2023, con eventuale apporto di capitale privato o da altri enti. Le spese di progettazione sono di 565 mila euro di cui 60 a carico dell'amministrazione.

"Siamo orgogliosi e soddisfatti - fanno sapere il sindaco Francesco Rucco e l'assessore ai lavori pubblici Matteo Celebron - perché non era facile aggiudicarsi questo finanziamento vista la grande concorrenza, e per questo ringraziamo tutto lo staff tecnico, in particolare il coordinatore l'avvocato Gian Luigi Carrucciu".

Già nei prossimi giorni verranno approvati due progetti per la fattibilità tecnico-economica: quello per la copertura realizzato nel 2019 e quello per il Canneti eseguito nel giugno di quest'anno. Si procederà poi con la costituzione della Conferenza dei Servizi con la partecipazione della Soprintendenza Archeologia belle arti e paesaggio per le province di Verona, Rovigo e Vicenza, del Conservatorio di musica e dell'Accademia Olimpica. 

Verrà inoltre avviato il bando per la progettazione e l'esecuzione dei lavori, con un cronoprogramma che prevede la conclusione definitiva dell'intervento entro 4 anni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, il Veneto resta zona arancione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VicenzaToday è in caricamento