rotate-mobile
Lunedì, 15 Agosto 2022
Attualità

Caldo record, dichiarato lo stato di allarme climatico per disagio fisico in Veneto

Le temperature torride non accennano a diminuire. Martedì atteso il picco dell'afa sulla pianura e nelle valli

Non si ferma l'ondata di caldo anomalo in tutta Europa, con temperature torride che anche in Veneto sono destinate a durare ancora. Da domenica l'anticiclone subtropicale africano tornerà a riportarsi verso le nostre latitudini, raggiungendo la massima estensione nel corso di lunedì. Di conseguenza temperature e umidità in graduale aumento, martedì atteso il picco dell'afa sulla pianura e nelle valli ma anche un aumento della probabilità di piogge su rilievi e zone limtrofe.

La protezione civile del Veneto, preso atto delle previsioni contenute nel bollettino emesso da Arpav, formulate in forma di tendenza, ha dichiarato lo stato di allarme climatico per disagio fisico nella giornata di oggi, sabato 26 giugno, lungo le coste e da domani a lunedì 28 giugno per le zone costiera, pianeggiante continentale, pedemontana e montana del Veneto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caldo record, dichiarato lo stato di allarme climatico per disagio fisico in Veneto

VicenzaToday è in caricamento