Covid-19, sono tre i ricoveri nell'Ulss 7

Lo rende noto l'azienda sanitaria che gestisce le strutture del comprensorio della città del ponte e dell'Alto vicentino. I contagiati invece ammontano a 324 mentre più a sud, nel capoluogo provinciale, aumentano i guariti: frattanto al festival «Fornaci rosse» arriva il virologo Crisanti

Una veduta dell'ospedale di Santorso in provincia di Vicenza (repertorio, foto Marco Milioni)

Il totale dei positivi al test del Covi-19 tra i residenti nel territorio dell'Ulss 7 Pedemontana, quella del comprensorio bassanese e dell'Alto vicentino sono, all'oggi, 1757. I guariti sono 1433: se ne ricava che i contagiati attualmente ammontano a 324 soggetti, mentre i ricoverati sono appena tre. Lo spiega la stessa Ulss 7 nel bollettino diramato oggi 28 agosto. I dati peraltro debbono ancora essere validati dall'Istituto superiore di Sanità. Sempre secondo il bollettino negli ospedali di Bassano ed Asiago non ci sono ricoverati. Lo stesso dicasi per il centro socio-sanitario Odc di Marostica. Sono invece tre i ricoverati all'ospedale di Santorso. Dall'inizio della crisi legata alla pandemia da Covid-19, sempre stando al bollettino dell'Ulss 7, i decessi sarebbero 122: nove a Marostica, dieci ad Asiago, quindici a Bassano del Grappa ed 88 a Santorso. Le persone sottoposte a sorveglianza, sia essa passiva o attiva ammontano invece a 652 mentre dall'inizio della crisi deflagrata in Italia alla fine di questo inverno il totale dei tamponi eseguiti nel comprensorio della Ulss 7 è pari a 97.595. In queste ore anche l'Ulss 8, che sovrintende la zona di vicenza e dell'hinterland, in una col comprensorio dell'Agno Chiampo, ha pure diramato il suo bollettino. Dal documento si evince che i tamponi con esito positivo rispetto alla settimana passata registrano «+64 casi», mentre tra gli altri dati spicca un +73 tra il numero dei guariti. I bollettini peraltro arriva in un momento particolare. Domani infatti a Vicenza durante il festival politico Fornaci rosse, è previsto un intervento del professore Andrea Crisanti, il virologo noto in tutta Italia per avere identificato il focolaio di Vo' Euganeo nel Padovano.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonus casa 110%: tutte le informazioni per ristrutturare a costo zero

  • Coronavirus: il cibo per rafforzare il sistema immunitario

  • Torna l'ora solare, quando vanno spostate le lancette

  • Coronavirus, Zaia: "Curva in aumento ma c'è un nuovo soggetto Covid: asintomatico"

  • Obbligo di pneumatici invernali o catene: quando, dove, l'importo delle multe

  • Coronavirus, si va verso il coprifuoco alle 22 in tutta Italia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VicenzaToday è in caricamento