Occhio alle truffe, nessun addetto inviato dal Comune: "Segnalate alla Polizia locale"

Attenzione a chi si reca negli esercizi pubblici e nelle case ad offrire servizi a pagamento

In questi giorni alcuni cittadini hanno segnalato al Comune di Vicenza che falsi addetti si recano nelle case e negli esercizi pubblici ad offrire servizi in cambio di denaro. 

Tra questi ci sono alcune persone che chiedono denaro per acquistare libri da distribuire nelle scuole dedicati ai temi dell'emergenza Coronavirus e della lotta al Cyberbullismo.

Inoltre pare che alcuni, spacciandosi per incaricati dal Comune, si rendano disponibili per spiegare come funzionano alcuni servizi pubblici. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'Amministrazione comunale invita i cittadini e i gestori a prestare estrema attenzione ricordando che il Comune non invia propri incaricati per offrire servizi che riguardano gli uffici pubblici: "Segnalate eventuali truffe alla polizia locale allo 0444545311"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fuga dopo la rapina, l'auto si schianta: muore una donna

  • Uomini e donne, un vicentino alla corte di Gemma: tra baci "umidi" e "massaggi"

  • Stanno cambiando le frequenze televisive: scopri se la tua TV è da rottamare

  • Schianto nella notte, l'auto si cappotta più volte: muore un 21enne

  • Alto Vicentino nella morsa del maltempo: grandine e raffiche di vento

  • Frontale fra 2 auto: 3 feriti, grave una donna

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VicenzaToday è in caricamento