Tav, approvato progetto attraversamento Vicenza: ecco gli interventi

Il CIPE ha dato l'ok giovedì al progetto preliminare del 2° lotto funzionale della linea ferroviaria Alta Velocità/Alta Capacità sulla tratta Verona-Padova

Via libera del CIPE al progetto preliminare del 2° lotto funzionale dell’“Attraversamento di Vicenza” della linea ferroviaria Alta Velocità/Alta Capacità sulla tratta Verona-Padova. La notizia dell'approvazione è arrivata nella giornata di giovedì e l'annuncio è stato dato dalla vicepresidente e assessore alle infrastrutture e trasporti della Regione del Veneto, Elisa De Berti, che ha partecipato stamane in videoconferenza alla seduta del Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica.

Nel corso della riunione è stato dato l'ok al progetto che definisce l’ingresso da ovest e l’attraversamento del territorio della città di Vicenza della linea dell’Alta Velocità, in affiancamento alla linea storica: un’opera che costa circa 850 milioni di euro, dei quali 150 già finanziati. «Si chiude così un iter che nel corso degli anni ha avuto uno sviluppo procedurale e progettuale complesso – sottolinea De Berti – e aggiungiamo un altro importante tassello al pieno e funzionale completamento della nuova linea AV/AC Torino-Milano-Venezia, infrastruttura ferroviaria che la nostra Regione considera strategica,  fondamentale per migliorare la mobilità del territorio, in quanto assicura una significativa riduzione dei tempi di percorrenza, l’alleggerimento della rete ordinaria e l’incremento della qualità e dell’affidabilità del servizio offerto».

Il progetto preliminare interessa territorialmente i Comuni di Altavilla Vicentina, Creazzo, Sovizzo, Torri di Quartesolo e Vicenza. «Auspichiamo – conclude la vicepresidente – che il Governo reperisca celermente i 700 milioni di euro mancanti, per poter proseguire rapidamente con le successive fasi di progettazione e realizzazione dell’opera»

GLI INTERVENTI

  • tratto di nuova linea AV/AC fino alla stazione centrale di Vicenza;
  • interventi sulla linea storica al fine di consentire l’affiancamento della linea A/AC;

  • realizzazione della nuova fermata Fiera;

  • interventi nell’ambito della stazione centrale di Vicenza;

  • nuova linea di trasporto pubblico locale, con bus elettrici, dalla nuova fermata Fiera fino alla località Camisano (circa 12 km);

  • interventi di riassetto della viabilità che garantiscono un accesso rapido alla stazione da ovest e da est;

  • interventi idraulici tra cui la cassa di espansione sul torrente Onte.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il grande freddo: gennaio 1985 la nevicata del secolo

  • Franco Picco alla Dakar: la zampata finale del leone

  • Coronavirus, 8 decessi nel Vicentino: muore una 58enne

  • Nuovo Dpcm, allo studio divieto d'asporto dopo le 18: per il Veneto più facile l'entrata in zona rossa

  • Coronavirus: cos'è il saturimetro e perchè potrebbe salvarti la vita

  • Franco Picco alla Dakar 2021: è leggenda

Torna su
VicenzaToday è in caricamento