Alex Montana
Attualità Centro Storico

Alex Montana, da Vicenza a Napoli per registrare l'album Pinopoli

Compositore per Andrea Bocelli, Filippa Giordano al Festival di Sanremo, collaborazione con Zucchero, approda nel capoluogo campano dove registra un album interamente dedicato al grande musicista, compositore ed autore Pino Daniele. Ha diretto, prodotto, arrangiato ed interpretato tutti i brani con il suo sax tenore

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di VicenzaToday

Pinopoli, l'album che parla di Pino Daniele con il sax di Alex Montana, artista vicentino d'adozione, uscirà il 19 marzo 2021, proprio la data in cui Pino Daniele avrebbe compiuto 66 anni. Un omaggio al grande compositore e alla sua città che tanto lo ha ispirato nella scrittura, Pinopoli è appunto il risultato della fusione dei nomi Pino e Napoli. 10 opere di Pino Daniele arrangiate da Alessandro Napoletano (alias Alex Montana), compositore di musica per Andrea Bocelli, Filippa Giordano, Festival di Sanremo e collaborazione con Zucchero.

Il suono caldo del sassofono tenore di Alex Montana e gli arrangiamenti originali da lui stesso concepiti, vanno in un’unica direzione, rievocare lo spirito e l’essenza delle sonorità dei brani di Pino Daniele con sapori di blues, colori di Jazz, profumi latino-americani ed il calore del sound e delle melodie partenopee. Il progetto nasce sicuramente da una fervente ammirazione di Alex Montana nei confronti di Pino Daniele autore e compositore.

La versione strumentale delle opere originali vuole porre l’accento sull’efficacia comunicativa delle sue melodie anche in assenza della sua voce unica ed irripetibile. L’ascolto di Pinopoli è un viaggio rilassante, emozionale, rievocativo, passionale nel mondo di Pino Daniele attraverso l’anima interpretativa di Alex Montana. La prossima uscita di Pinopoli è stata anticipata dall'uscita del singolo Mareluna.

Alessandro Napoletano (alias Alex Montana)  si è formato musicalmente nel villaggio americano vicino alla base americana Ederle a Vicenza. Grande fan ed emulatore di Michael Bolton, Alessandro all’età di 18 anni entra a far parte del coro gospel americano esibendosi nella piccola cappella del villaggio Ederle. É in questo periodo che orienta il suo percorso musicale  verso i generi Blues and Soul.

Dopo essersi esibito per i militari americani fu notato da Zucchero Fornaciari al quale Alessandro Napoletano fece arrivare un’audio cassetta contenente una sua composizione auto prodotta ed interpretata. Zucchero lo volle come spalla per aprire diversi concerti dello “Spirito Divino Tour” nel 1996. Da qui l'inizio di una serie di collaborazioni con i big della musica italiana e non solo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alex Montana, da Vicenza a Napoli per registrare l'album Pinopoli

VicenzaToday è in caricamento