rotate-mobile
Mercoledì, 17 Agosto 2022
VicenzaToday

assoconsum- assoconsum- oltre al danno anche la beffa per i risparmiatori della banca popolare di vicenza

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di VicenzaToday

Oltre al danno anche la beffa per i risparmiatori della Banca Popolare di Vicenza

L’Asso-consum comunica che ha inviato un esposto alla Procura della Repubblica di Vicenza affinché faccia luce e dia spiegazioni riguardo il ritardo nella comunicazione della situazione dei bilanci della Popolare di Vicenza presieduta da Gianni Zonin. L’ipotesi di aggiotaggio e ostacolo all’esercizio delle funzioni delle autorità pubbliche di vigilanza, tutelando un cattivo operato da parte delle autorità di controllo, danneggia ulteriormente i risparmiatori.  Da inchieste giornalistiche e dagli esposti presentati negli ultimi anni era nota e chiara la truffa da tempo: la concessione ai clienti di fidi e mutui era spesso condizionata all'investimento in titoli dell'istituto cooperativo.

Dunque, l’Asso-consum ha chiesto di far chiarezza sul perché gli organi addetti al controllo e alla vigilanza della Banca d’Italia e della Consob abbiano tardato nell’intervenire sull’evidente pratica commerciale scorretta ai danni dei risparmiatori da parte della Banca popolare di Vicenza.

Ha chiesto, ossia, di accertare se vi sia stata collusione fra gli organi di controllo ed i funzionari ed i vertici della Popolare di Vicenza oppure se si sia verificata negligenza o omissione di controlli.

Ufficio stampa Asso-Consum

Ringraziandovi anticipatamente, auguro buon lavoro.

Ufficio stampa Asso-consum.

Via Lombardia 30, 00187 Roma.

Contatti : assoconsum.ufficiostampa@gmail.com

Telefono: 0697611916,  Fax 0697612046.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

assoconsum- assoconsum- oltre al danno anche la beffa per i risparmiatori della banca popolare di vicenza

VicenzaToday è in caricamento