VicenzaToday

Asfalto e terra per il weekend di Funny Team

La scuderia di Nove non si è fatta mancare nulla nel fine settimana, dai rally all'autocross, passando tra le porte degli slalom.

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di VicenzaToday

Un altro fine settimana ricco di impegni per Funny Team, ad iniziare da uno dei palcoscenici più prestigiosi del panorama rallystico tricolore. In quel del Rally San Martino di Castrozza, tappa del Trofeo Italiano Rally e della Coppa Rally ACI Sport di quarta zona a coefficiente maggiorato, Gianmarco Lazzarato, affiancato da Veronica Ardemagni, si è visto costretto ad alzare bandiera bianca nella frazione di Sabato. Per lui un guasto elettronico alla sua Citroen Saxo gruppo N ed un arrivederci alla prossima. Le prime soddisfazioni sono arrivate dallo Slalom in Salita Polcenigo, tenutosi Domenica scorsa, con uno “Stuart” che, al volante della sua piccola Fiat 600 Sporting, ha siglato la prima vittoria del weekend, quella in categoria A, nonostante l'arrivo di una fastidiosa pioggia. A fargli compagnia sul podio, in terza piazza, è stato Gianmatteo Pizzocaro, rammaricato per non aver raccolto qualcosa di più ma comunque soddisfatto dell'esperienza con la sua Fiat 127. Rimanendo in categoria A l'unico a masticare amaro è stato “Giuly”, costretto a parcheggiare la sua Peugeot 106 Rallye, dopo una sola manche, per noie tecniche al cambio. Qualche incontro ravvicinato con i birilli di troppo, una sola la manche pulita portata a termine, ha visto protagonista “Toni”, a conti fatti secondo di categoria con la sua Opel Corsa. Archiviata la tappa valida per il Trofeo Nord Est si cambia completamente fondo, passando allo sterrato con l'Autocross Trofeo del Nord che si è tenuto Domenica a Vighizzolo d'Este. Sul tracciato dell'Este Off Road, round valevole per la serie MSP, erano in sei a difendere i colori della compagine vicentina, ad iniziare da un “Gino” che, a bordo del suo Fast & Speed motorizzato Skoda, impegnato in categoria Superbuggy, ha deposto le armi dopo la prima manche, bloccato da problemi di natura tecnica che non gli hanno consentito di proseguire. Piazza d'onore in Superbuggy per “Topo Gigio”, al volante di un Trackline motorizzato Mitsubishi con il quale è riuscito a portare in alto il vessillo della compagine vicentina. Chiude ai piedi del podio in Superbuggy “AKI”, quarto di categoria con il suo JVDC ma penalizzato da un avvio non brillante e da una falsa partenza che lo ha costretto alla rimonta. Vittoria in categoria Formula Driver A/D per Renzo Bordin, presentatosi ai nastri di partenza con un Proto Junior D2 auto costruito, aumentando il livello della gratificazione personale dopo una costante crescita di passo che lo ha visto brillare in ognuna delle manche in programma. Per chiudere in bellezza ecco arrivare la doppietta, un bel uno due, tra i kart cross con “MadMax” che ha centrato il successo con il suo Camotos spinto da un motore Kawasaki. Al termine di una gara molto tirata a chiudere alle sue spalle ci ha pensato “Morrison 82”, in gara con uno Yacar spinto da un propulsore Yamaha, ed autore di una notevole rimonta. “Fine settimana con importanti soddisfazioni per la nostra scuderia” – racconta Nicola Dal Ben (presidente Funny Team) – “e devo ammettere che non è semplice riuscire a gestire specialità così diverse tra loro ma è anche il bello della nostra famiglia. Le porte sono aperte a tutti, qualsiasi disciplina motoristica si voglia affrontare, perchè è la sana passione per il motorsport che ci lega. Un grazie di cuore anche a tutti i volontari che sostengono i nostri piloti in gara.”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Asfalto e terra per il weekend di Funny Team
VicenzaToday è in caricamento